Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Rubato l’oro della Vergine. Nessun segno di scasso: chi ha agito ha aperto con la chiave
0

Rubato l’oro della Vergine. Nessun segno di scasso: chi ha agito ha aperto con la chiave

Alatri

Un furto clamoroso e avvolto nel mistero fitto. Una comunità di fedeli della parrocchia di San Silvestro, nel cuore della città antica, sbigottita e attonita. Scomparso l’intero oro, custodito nella cassaforte della chiesa: 500 grammi di oggetti preziosi, per un valore di circa ventimila euro, donati come segno di devozione durante le processioni per la Madonna di Lourdes. Il fatto è accaduto questa estate, ma è stato scoperto giorni fa. Ora indagano i carabinieri.

Il fatto

È una storia che lascia molti dubbi. È un giallo che sta alimentando una serie di indiscrezioni nell’antico rione delle Piagge ma che comunque parte da una certezza. Ad effettuare il furto qualcuno che sapeva dell’esistenza della chiave utilizzata per aprire con tutta calma la cassaforte, poi completamente ripulita.

Una chiave che era nascosta nella chiesa da sempre. Perché, a quanto pare, non c’è stato nessuno scasso, nessuna effrazione. Ad accorgersi del colpo i parrocchiani insieme al sacerdote don Mariano Morini, che proprio in questi giorni è andato in pensione per motivi di salute.

I fedeli, per aprire la cassaforte non hanno utilizzato la chiave originale, scomparsa e usata quasi certamente per il furto, ma la copia che invece era custodita nella casa del prete. Enorme lo sconcerto quando hanno capito che l’oro donato da molti di loro per onorare la Vergine era svanito nel nulla.

Le indagini

Dopo la denuncia sono stati avviati i primi interrogatori. Le ipotesi in campo sono le più svariate e non si esclude nessuna pista. In questi casi, infatti, non serve dare nulla per scontato. Per molte settimane raccontato sottovoce, ora quel furto sacrilego sta passando di bocca in bocca. Tutti voglio conoscere la verità e soprattutto trovare il colpevole. Non si escludono clamorosi sviluppi. Dell’oro però non c’è nessuna traccia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400