Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Fiumi di coca per i minorenni, scatta l'operazione "Selva": ingenti i sequestri
0

Fiumi di coca per i minorenni, scatta l'operazione "Selva": ingenti i sequestri

Cassino

Fiumi di coca per acquirenti con meno di 18 anni. Tutti in fila per lo sballo del weekend. Nessuno escluso. Questa la foto scattata dalle Fiamme gialle di Cassino che nelle scorse ore hanno messo a segno una importante operazione denominata “Selva”, tuttora in atto.

Il Gruppo della Guardia di Finanza di Cassino, agli ordini del colonnello Fortino - guidato dal comandante provinciale Carbone - ha infatti messo le mani su un importante canale di spaccio in città, con la denuncia di una coppia di etnia rom, un arresto e un ingente sequestro di beni mobili ed immobili per 250.000 euro.

Secondo quanto accertato dagli uomini del colonnello Fortino, la coppia sarebbe risultata responsabile dello spaccio di sostanze stupefacenti (in particolare cocaina) a giovanissimi di Cassino, perlopiù minorenni, particolarmente intenso nel fine settimana. Dopo circa un anno di intense indagini coordinate dal dottor Mattei della Procura di Cassino, il gip Lanna - concordando appieno con le tesi e le risultanze investigative - ieri ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari per il giovane, classe ‘82 residente in via Selvotta. Denunciato a piede libero, insieme alla sua compagna. Nei confronti di entrambi i militari hanno applicato la misura cautelare reale del sequestro preventivo per beni, ritenuti dalla magistratura frutto del reimpiego di soldi provenienti da attività illecite, per circa 250.000 euro risultati nella disponibilità degli indagati.

«L’operazione “Selva” si inquadra nell’ambito del dispositivo di contrasto ai traffici illeciti disposto dal Comando Provinciale di Frosinone, che garantisce una capillare presenza di pattuglie della Guardia di Finanza sul territorio cassinate, quale imprescindibile presidio di legalità e di sicurezza - hanno fatto sapere dal comando provinciale - contribuendo così ad evitare anche i tristi fenomeni delle “stragi del sabato sera”».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400