Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ex Enal, riparte il progetto di riqualificazione

La struttura è stata realizzat negli anni settanta e da diverso tempo è ormai inutilizzata e abbandonata

0

Ex Enal, riparte il progetto di riqualificazione

Frosinone

Si è iniziato a parlare nuovamente di numeri, di progetti, di prospettive future. Ieri mattina negli uffici dell’assessorato ai lavori pubblici del Comune di Frosinone, all’ex Mtc, si è svolta una prima riunione sul futuro della piscina ex Enal di via Adige: «Abbiamo avuto un vertice con il proponente del project financing della struttura - ci ha detto l’assessore ai lavori pubblici Fabio Tagliaferri - C’è da elaborare un nuovo piano economico-finanziario, ma il tutto, ho voluto sottolineare, deve avvenire in tempi rapidi, perché questa della piscina Ex Enal è una situazione che si trascina da troppo tempo e l’area, che si trova in un punto centrale di Frosinone, ha bisogno di essere valorizzata e riqualificata».

Di ristrutturazione si parla sin dagli anni Novanta dello scorso secolo, ma, poi, le belle intenzioni non si sono tradotte in realtà. Lo strumento della finanza di progetto, individuato dal Comune per renderla più moderna, non ha funzionato, tanto che neanche il cantiere è stato allestito. Il confronto con il privato è comunque sempre andato avanti. Adesso, con l’impegno dell’amministrazione Ottaviani e dell’assessore Fabio Tagliaferri, si inizia a vedere la luce in fondo al tunnel.

L’intervento prevede il rifacimento dell’impianto natatorio e la completa riqualificazione dei campi da tennis, oggi comunque funzionanti. Il progetto di rifunzionalizzazione contempla la copertura di entrambe le piscine presenti (una per gli adulti e una per i bambini) per consentire la fruibilità della struttura anche durante i mesi invernali, magari con l’organizzazione di corsi di nuoto e di altre attività: «L’obiettivo - ha concluso l’assessore Fabio Tagliaferri - è quello di chiudere la pratica nel più breve tempo possibile. Entro novembre porteremo in consiglio comunale una proposta di deliberazione, con la speranza che l’impianto torni al più presto nella disponibilità e nella fruizione dei cittadini frusinati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400