Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 02 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Malori in casa e al supermercato, doppio soccorso con l'elicottero
0

Malori in casa e al supermercato, doppio soccorso con l'elicottero

Ceprano

Un insolito via vai di elicotteri dell’Ares 118 ha segnato la tarda mattinata di ieri a Ceccano con due interventi di soccorso che hanno suscitato apprensione e curiosità.

In volo al supermarket

Allarme attivato, carabinieri e polizia locale sul posto, un’eliambulanza che sfreccia a bassa quota e atterra dietro il supermercato “Eurospin” di via Gaeta e, poco dopo, anche un’unità di soccorso dall’Ospedale “Spaziani” di Frosinone: questa è la scena che si è presentata ieri poco dopo le 13 agli occhi dei dipendenti e dei clienti del discount, ma anche dei tanti residenti del quartiere accorsi per vedere cosa fosse successo. Protagonista suo malgrado dello spettacolare soccorso è stato C. B., fotografo settantenne molto noto in città, che ha accusato un malore proprio mentre era intento a fare la spesa.

Tempestiva la chiamata dei soccorsi, ma l’indisponibilità iniziale di un’ambulanza (quelle della postazione 118 di Ceccano erano bloccate allo Spaziani di Frosinone) ha messo in azione le eliche del velivolo medicalizzato. Fortunatamente non c’è stato più bisogno del velivolo atterrato su un terreno adiacente al piazzale dell’Eurospin. Nel frattempo, infatti, è arrivata un'ambulanza dirottata su Ceccano da un'altra postazione del 118 mentre le condizioni del fotografo andavano migliorando, rincuorando così familiari e amici. L'uomo è stato ricoverato allo “Spaziani” di Frosinone dove i cardiologi lo hanno assistito e dimesso in serata. Per lui solo un grande spavento e il rischio sfiorato di un “giretto”in elicottero.

Intervento in casa

Poco dopo un altro soccorso dal cielo, stavolta nella zona di Colle Leo, non lontano dal ponte dell’autostrada. Il “Pegaso” dell’Ares 118 (forse lo stesso velivolo intervenuto presso l’Eurospin qualche minuto prima) è stato impegnato nel soccorso di un quarantenne. L’uomo era in casa sua quando pare abbia avuto un malore e sia caduto a terra battendo violentemente la testa. Da qui la decisione di attivare l’elicottero per trasferirlo più rapidamente possibile al policlinico Umberto Primo di Roma, un centro ben attrezzato per il trattamento dei traumi cranici e facciali. Oltre ai sanitari, sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Ceccano per ricostruire la dinamica dell’incidente domestico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400