Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Area di crisi e occupazione, la road map del rilancio
0

Area di crisi e occupazione, la road map del rilancio

Frosinone

Una call “manifestazione di interesse” per l’area di crisi industriale complessa della provincia di Frosinone. Danilo Magliocchetti, consigliere provinciale di Forza Italia si è rivolto direttamente a Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa, che è il soggetto incaricato alla definizione e attuazione dei progetti di riconversione e riqualificazione industriale delle aree di crisi.

È di qualche giorno fa la decisione del Ministero dello sviluppo economico di riconoscere il territorio della provincia di Frosinone come area di crisi complessa. Per Magliocchetti «un provvedimento di grande strategicità ed importanza per il rilancio del tessuto economico e produttivo locale». Magliocchetti aggiunge: «E poiché di tempo se ne è perso fin troppo, per lungaggini burocratiche, ritengo sia fondamentale partire subito, senza indugio con i preziosi supporti che Invitalia può fornire all’area nord del territorio».

Da qui l’idea del lancio di una call “manifestazione di interesse”. Spiega Danilo Magliocchetti: «Le manifestazioni di interesse dovranno riguardare iniziative imprenditoriali, da localizzare nell’area di crisi industriale complessa di Frosinone, finalizzate alla realizzazione di programmi di investimento e connessi programmi occupazionali. Le manifestazioni di interesse dovranno risultare coerenti con gli obiettivi del Pri (progetto di riconversione e riqualificazione industriale) che è finalizzato al rilancio delle attività economiche, al sostegno dei programmi di investimento e sviluppo imprenditoriale, alla salvaguardia dei livelli occupazionali tramite l’attivazione di strumentazione agevolativa nazionale e regionale orientata a promuovere: programmi di investimento; programmi di investimento per la tutela ambientale, penso a mero titolo di esempio al bacino della Valle del Sacco; progetti di innovazione di piccole e medie imprese; progetti di innovazione dei processi e della organizzazione; progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale. È impellente la necessità di rilanciare, subito, il territorio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400