Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









La stazione spicca il volo. Parte la ristrutturazione

La stazione ferroviaria di Ferentino

0

La stazione spicca il volo. Parte la ristrutturazione

Ferentino

Il progetto di riqualificazione della stazione ferroviaria di Ferentino e dell’area limitrofa allo scalo procede secondo l’iter stabilito da Rfi Italia e dal comune di Ferentino. Una sinergia e una collaborazione finalizzata a rendere la stazione di Ferentino sempre più funzionale e in linea con l’aumentato traffico di utenti, a seguito dell’apertura del casello autostradale.

Intanto si è svolto ieri a Roma un nuovo incontro tra il direttore di Rfi territoriale Vito Episcopo, il sindaco Antonio Pompeo, l’assessore ai trasporti Massimo Gargani e il tecnico comunale Enzo Benincasa per fare il punto su quanto realizzato e su quanto si realizzerà a breve. Via libera, con tutte le autorizzazioni degli enti coinvolti, a due degli interventi del secondo step progettuale: la messa in sicurezza del sottopasso di accesso alla stazione per risolvere le problematiche idrauliche spesso presenti e la caratterizzazione dello scalo secondo gli standard “500 stazioni” che prevedono facilitazioni per l’accessibilità alle persone a ridotta mobilità, nuovi marciapiedi rialzati per favorire la salita e la discesa sui convogli; due ascensori che sostituiranno l’attuale sovrappasso per l’attraversamento dei binari; nuova segnaletica informativa e le pensiline: il tutto attraverso l’utilizzo di materiali di pregio.

L’avvio di questi lavori segue quelli che hanno permesso la sistemazione e il recupero dei fabbricati presenti nell’area e precede quelli che concluderanno il cronoprogramma degli interventi che interesseranno la zona parcheggio. «La collaborazione e la sinergia tra gli enti, unite all’impegno costante di quest’amministrazione sin dal suo insediamento - ha dichiarato il sindaco Pompeo - ci sta permettendo di ottenere una stazione ferroviaria moderna e funzionale. Lo avevamo scritto nel nostro programma elettorale, considerandola una priorità e stiamo mantenendo l’impegno. Erano trent’anni che non si riusciva a riqualificare il nostro scalo ferroviario e ora stiamo finalmente sanando una mancanza».

«Una volta portato a termine l’intervento - ha aggiunto l’assessore Gargani - metteremo a disposizione degli utenti una stazione funzionale, oltre alla sistemazione di tutta l’area a servizio dello scalo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400