Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Al supermercato spesa low-cost: Frosinone tra le città dove si spende meno

Foto d'archivio

0

Mendicanti violenti: per strappare l'euro del carrello scaraventano a terra un'anziana

Cassino

Finisce per terra per qualche spiccio. Sarebbe accaduto questo ad un’anziana signora di Cassino che stava uscendo da un supermercato del centro. Ad aspettarla sull’uscio un ragazzo presumibilmente di origini africane, che si è fatto avanti con
un po' troppa veemenza per aiutarla con la busta della spesa in cambio di qualche spicciolo. Peccato che la signora non avesse
chiesto aiuto e che non era sola ma in compagnia della sua badante. La donna ha rialzato prontamente l’anziana da terra urlando contro il ragazzo che essendosi reso conto del comportamento forse un po' troppo invadente e sgarbato è andato
via in fretta e furia. Per fortuna niente di grave per la signora, che ha riportato lievi escoriazioni al ginocchio, solo un po' di paura. 

Ora i commercianti iniziano a sollevare una polemica. «Questi giovanotti stanno sempre davanti ai supermercati, ti rubano letteralmente il carrello dalle mani quando sanno che c’è l’euro dentro e ti aspettano come avvoltoi all’uscita - ha sottolineato la proprietaria di un negozio del centro - e spesso la loro mole mette in difficoltà soprattutto le donne più anziane che per evitare discussioni lasciano, seppur malvolentieri, quello spicciolo. Nessuno dice niente e i commercianti possono fare ben poco perchè tecnicamente queste persone possono sostare sul marciapiede. Quello che non capisco è l’assenza di controlli su queste persone, alcune afferiscono a strutture e sono richiedenti asilo, molti magari hanno alle spalle esperienze dure, ma non credo sia giusto che arrivati qui in Italia si comportino così».

Sembra che quello dell’anziana non sia un episodio isolato, ma che sia una scena quotidiana, questi ragazzi che si avvicendano davanti ai supermercati passano la mattina a giocare con i cellulari e appena vedono i clienti uscire con qualche busta in più si avvicinano quasi a strappare i sacchetti dalle mani della gente. Nei pressi della postazione carrelli di un noto centro commerciale della città nei mesi estivi era una donna a spadroneggiare, si portava una sedia e si accomodava davanti ai carrelli per recuperare l’euro passando il tempo al telefono o ad ascoltare musica. Ora la gente si chiede però chi è che dovrebbe controllare e quali misure dovrebbero essere prese per correggere questo comportamento sbagliato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400