Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ecco la fognatura che salverà il fiume Liri
0

Ecco la fognatura che salverà il fiume Liri

Ceprano

Lavori a pieno ritmo per la realizzazione della rete fognante in via Riviera Liri. Così la chiusura al traffico della strada viene prorogata. Si tratta di un intervento importante: la ditta che sta effettuando i lavori ha fatto profondi scavi, intercettato le tubature, sistemato una base in cemento e poggiato la condotta con annessi pozzi di ispezione in cui confluiranno le acque nere.

Questo intervento di Acea Ato 5 assicurerà finalmente nell'area del centro storico un adeguato smaltimento delle acque nere fino ad oggi convogliate nelle tubazioni delle bianche e scaricate nel fiume Liri.

Uno smaltimento notoriamente irregolare che per molti anni è stato effettuato a cielo aperto, con tubature visibili che arrivavano al Liri e da cui fuoriuscivano evidenti acque nere.

L'intervento partito da via Riviera Liri proseguirà lungo via Gioberti, intanto potrebbe essere ripristinata parzialmente la viabilità per ridurre i disagi che inevitabilmente genera la chiusura di una strada trafficata. Disagi previsti perché quando si interviene con lavori di tale portata è inevitabile che possano esserci imprevisti e slittamenti; anche le condizioni meteo hanno rilevanza primaria e in questo pare che Ceprano sia stata fortunata, almeno negli orari in cui il cantiere è stato operativo.

Nei giorni scorsi una squadra di operai era al lavoro: alcuni sui mezzi pesanti, altri effettuavano lo scavo e tre erano all'interno del fossato per sistemare la tubatura, i pozzi di ispezione e i collegamenti. Un lavoro impegnativo preparato con grande cura. La ditta ha infatti dovuto effettuare sondaggi nelle tubature delle acque bianche esistenti per intercettare i collegamenti dei privati. Con appositi strumenti di verifica è stata ricostruita la rete esistente e sono stati avviati i lavori.

Al termine delle opere ci sarà la vecchia linea che convoglia le acque piovane e le immette nel Liri regolarmente e la nuova rete in cui confluiscono gli scarichi urbani che si ricollega alla rete fognante a servizio della città. I cittadini dunque devono ancora avere pazienza, ma alla fine ne sarà valsa la pena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400