Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Giunta, la rotazione è donna. Lunedì l’atto finale, ma intanto la situazione è tesa

Il Consiglio comunale di Frosinone

0

Giunta, la rotazione è donna. Lunedì l’atto finale, ma intanto la situazione è tesa

Frosinone

Tutto è pronto, perfino le carte da firmare. Ma la quinta fase della rotazione scatterà lunedì, a meno di clamorosi anticipi. Protagoniste assolute le donne. A cedere il testimone, infatti, saranno gli assessori Rossella Testa e Katia Cameracanna. Rientrerà Ombretta Ceccarelli (Forza Italia) e verrà indicata anche una esponente di riferimento della lista Scegli Frosinone di Marco Ferrara e Valeria Morgia.

Ieri c’è stata una riunione della lista civica. C’è una rosa di quattro nomi, tutte donne, alcune delle quali in passato hanno ricoperto il ruolo di amministratori comunali. Ma le fibrillazioni non mancano. Il Polo Civico, la formazione alla quale fa riferimento Katia Cameracanna, ha comunicato al sindaco Nicola Ottaviani che Rossella Testa non può essere considerata una esponente del gruppo. In passato, prima la Testa e poi la Cameracanna, furono indicate in quota Ncd. Poi però con l’entrata in scena del Polo Civico Rossella Testa ha assunto una posizione autonoma. Resta da vedere, come successo anche nelle altre fasi, chi rassegnerà le dimissioni e chi no. In questo secondo caso sarà inevitabile la revoca da parte del primo cittadino.

Gianfranco Pizzutelli, referente politico del Polo Civico, ha detto chiaramente ad Ottaviani di aspettarsi che Katia Cameracanna possa rientrare in giunta terminati i cinque mesi. Ipotizzando quindi una ulteriore fase della rotazione. Per quanto riguarda Scegli Frosinone, la delega all’a s s e s s ore sarà quella all’ambiente, alla mobilità e ai trasporti, la stessa dell’ex vicesindaco Francesco Trina. Ma intanto sulla decisione di attribuire un assessore alla “civica” non sono d’accordo i consiglieri Riccardo Masecchia e Giovambattista Mansueto (Impegno Civico). Così come si registra il silenzio di Forza Italia, in particolar modo del capogruppo Adriano Piacentini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400