Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Professore discriminato perchè disabile
0

Professore discriminato perchè disabile

Cassino

Professore da diversi anni, amato dagli studenti, ma con un inizio dell’anno tutto in salita. Tanto da arrivare a presentare un esposto alla Procura per far valere i propri diritti. 

Questa la storia di un professore disabile del Cassinate che nei giorni scorsi - ai sensi dell’articolo 3 comma 3 della legge 104 - ha presentato un esposto denuncia alla Procura della Repubblica di Cassino. 

Nella denuncia il docente  accusa il dirigente scolastico di un istituto superiore del Cassinate di essere pesantemente discriminato a causa della sua disabilità. 

La storia

Il professore, un quarantenne del Cassinate, ha una disabilità a livello motorio che sembrerebbe non ostacolare le proprie qualità didattiche e di insegnamento. Ma viste le non poche difficoltà incontrate all’inizio del nuovo anno scolastico, si è sentito bersaglio del proprio dirigente.

Quest’ultimo  avrebbe infatti prima preteso una visita collegiale per verificare la sua idoneità. All’esito della stessa che riconosceva l’idoneità all’insegnamento del docente disabile - questo il contenuto dell’esposto presentato  - il dirigente avrebbe iniziato a sottoporre a “vessazioni” continue il malcapitato, “umiliandolo” in diverse occasioni  anche alla presenza dei colleghi. 

Una situazione vissuta con disagio da parte del professore che si sarebbe accentuata nei giorni scorsi, all’inizio del nuovo anno scolastico, quando è stato diffuso il decreto a firma del dirigente scolastico di assegnazione dei docenti alle sedi  delle classi dell’istituto superiore.

Il professore disabile è risultato l’unico docente assegnato a due distinti plessi scolastici con le classi completamente cambiate rispetto all’anno precedente. Mentre - questa la ricostruzione favorita dai legali del professore Sandro Salera, Antonio Iafrate e Paolo Marandola - diverso sarebbe stato il trattamento dei suoi colleghi ai quali sarebbero state assegnati le classi da seguire o nella sede principale o nelle succursali. 

Diversi gli episodi per i quali il professore si è sentito discriminato e ha deciso di presentare l’esposto contro il proprio dirigente scolastico. 

A causa di tutta la situazione che si è verificata, il docente discriminato si è visto costretto a tutelare la propria salute e chiedere il trasferimento con assegnazione provvisoria in un’altra scuola, anche fuori residenza. 

Le indagini sono in corso da parte del procuratore Luciano De Manuele.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400