Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Carceri che scoppiano, la FnCisl lancia l’allarme

Il carcere di Frosinone

0

Carceri che scoppiano, la FnCisl lancia l’allarme

Frosinone e provincia

Carceri che scoppiano. Piene zeppe fino all’inverosimile, all’interno delle quali quasi un terzo della popolazione è composta da stranieri. I detenuti non italiani presenti nei penitenziari della Ciociaria sono 285, su un totale di 927. Comparando i numeri pervenuti rispetto al mese scorso, anche nel resto del Lazio aumentano ulteriormente. I reclusi in sovraffollamento risultano più 704, rispetto al dato regolamentare che è di 5.267 detenuti.

Al 31 agosto 2016 le presenze erano 5.971 mentre al 31 luglio ammontavano a 5.888. Gli istituti che hanno più sovraffollamento sono Rebibbia, Rieti, Civitavecchia, Frosinone, Cassino, Regina Coeli, Velletri e Viterbo.

È quanto denuncia la Fns Cisl Lazio che chiede una maggiore consistenza effettiva di personale di polizia penitenziaria che consenta lo svolgimento del proprio servizio nelle migliori condizioni lavorative utilizzando, ove non ancora esistenti, sistemi di video sorveglianza utili a garantire la sicurezza degli istituti e del personale tutto.

A Cassino la capienza regolamentare è di 203 ma i detenuti presenti sono 292: 124 stranieri. A Frosinone la capienza è di 505 ma i detenuti sono 555: gli stranieri sono 148. La capienza regolamentare di Paliano è di 143 unità: i detenuti presenti sono 80, le donne sono 4 e gli stranieri 13: “L’adozione di misure come il decreto svuota carceri ha fatto sì che i detenuti usciti dagli Istituti penitenziari del Lazio per effetto della ex L.199/2010 dall’entrata in vigore della legge ad oggi, risultano essere inferiori rispetto al passato ma di certo non ha risolto il problema del sovraffollamento delle carceri. I dati analizzati comprendono il numero complessivo di usciti dagli istituti penitenziari per adulti dall’entrata in vigore della legge e successive modifiche. Non comprende, invece, i casi in cui il beneficio sia concesso dallo stato di libertà. Nel numero complessivo vengono conteggiati gli usciti per i quali la pena risulta già scontata e i casi di revoca ad esempio per commissione di reati o irreperibilità”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400