Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Perdono l'orientamento sui monti Marsicani, recuperati dal Soccorso Alpino

Foto d'archivio

0

Dispersi in montagna: feriti tre escursionisti. Rocambolesco il salvataggio

Frosinone - Patrica

I tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) sono intervenuti nel tardo pomeriggio di domenica sui
monti Lepini, a Patrica, per recuperare tre escursionisti dispersi. I tre, due uomini e una donna, L.L. di 50 anni, V.M. di 55 anni e R.D. di 38 anni, residenti a Frosinone, erano partiti da Patrica con l’intenzione di raggiungere il monte Cacume. Alle 17 dopo aver perso la traccia del sentiero nel tentativo di raggiungere una fonte d’acqua nei pressi del monte Cacume e dopo che uno dei tre era scivolato in un punto impervio, hanno lanciato l’allarme contattando il 112 ma senza essere in grado di fornire la
posizione precisa. Alle 17.45 una squadra di terra del CNSAS, attivata dal 112 e in contatto con il 118, è partita da Patrica per raggiungere i dispersi. Poco prima delle ore 19 il primo contatto vocale tra un tecnico del CNSAS e i dispersi che sono stati raggiunti circa 20 minuti dopo.

I tre, a terra e visibilmente scossi, sono stati rifocillati. Sul posto è sopraggiunto l’elicottero dell’ARES 118 con un tecnico dell’elisoccorso del CNSAS. A causa delle difficili condizioni del terreno e della fitta vegetazione non è stato possibile recuperarli tramite elicottero. Alle 22, i quattro, i tre feriti e il tecnico CNSAS che ha inoltrato le coordinate, sono stati raggiunti da una squadra di terra del Soccorso Alpino che ha riaccompagnato i dispersi a Patrica dove erano presenti un infermiere del
CNSAS, il personale dei Vigili del Fuoco e un’ambulanza del 118 che ha prestato soccorso ai tre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400