Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Polizia

Foto d'archivio

0

Lite furibonda tra amanti: arriva la polizia, agenti picchiati e colpiti con un vaso

Fiuggi

Picchia e lancia un vaso contro gli agenti del commissariato, e per un quarantaseienne scattano le manette. Il fatto è accaduto nella serata di domenica a Fiuggi, quando all’improvviso, ma a detta delle testimonianze non sarebbe stata l’unica volta, tra due conviventi inizia una discussione che poi degenera. Tutto accade attorno alle 20.20 del giorno festivo. Presso il centralino del commissariato giunge una telefonata in cui si denuncia il fatto. Vengono così chiamati ad intervenire i poliziotti che a bordo
di una volante raggiungono l’abitazione dove, appunto, era in corso questa lite, con protagonisti il quarantaseienne di Fiuggi e la sua compagna, una quarantenne romana. L’arrivo degli agenti non sembra mutare gli accadimenti, anzi il quadro peggiora in poco tempo. 

Sono momenti molto concitati, i poliziotti cercano di sedare gli animi, ma l’uomo, particolarmente agitato, oltre a minacciare
la donna, afferra un vaso e lo scaglia con violenza contro uno degli agenti. I poliziotti, però, non si fanno intimorire, cercano così di bloccare l’uomo e nella colluttazione uno degli agenti rimane ferito ad un polso. Una volta immobilizzato, l’uomo è stato tratto
in arresto per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400