Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Rischio sismico: è ciociaro il comune del Lazio a più alto indice di pericolosità
0

Rischio sismico: è ciociaro il comune del Lazio a più alto indice di pericolosità

Frosinone

Il 70% degli edifici in Italia è a rischio sismico. Lo certifica l’Enea. Vulnerabili sono non solo gli immobili più datati, ma anche tanti palazzi di recente costruzione. E tra questi non fanno eccezione edifici pubblici, comprese le scuole. Il punto è che non si investe affatto in prevenzione e, soprattutto, sugli edifici realizzati con criteri antisismici.
Anzi, l’aggravio di spese (che pesano per circa il 10% sul totale) viene visto con fastidio da chi si trova a realizzare un immobile con criteri antisismici. Ecco allora che assume particolare rilevanza la mappa regionale antisismica. Una mappa che accomuna il Reatino con il Sorano e la Valle di Comino.

Zona sismica Ciociaria

Il comune più a rischio sismico dell’intera regione Lazio è infatti ciociaro: è Vallerotonda, che presenta un valore di accelerazione di gravità (l’indice alla base della mappatura) di 0,2670. Tra i centri del Frusinate seguono San Biagio Saracinisco con 0,2667, Acquafondata con 0,2657, Picinisco con 0,2651, Settefrati con 0,2633, San Donato Val di Comino con 0,2615 e Viticuso con 0,2613. I due paesi devastati dal sisma, Accumoli e Amatrice, hanno un’accelerazione di gravità di
0,2593 e 0,2600. Non a caso sono tutti paesi a rischio 1, quello più elevato in assoluto. In Ciociaria in questa categoria ce ne
sono 29, mentre in Sabina appena 13.

Il comune più a rischio sismico dell’intera regione Lazio è infatti ciociaro: è Vallerotonda, che presenta un valore di accelerazione di gravità (l’indice alla base della mappatura) di 0,2670. Tra i centri del Frusinate seguono San Biagio Saracinisco con 0,2667, Acquafondata con 0,2657, Picinisco con 0,2651, Settefrati con 0,2633, San Donato Val di Comino con 0,2615 e Viticuso con 0,2613. I due paesi devastati dal sisma, Accumoli e Amatrice, hanno un’accelerazione di gravità di
0,2593 e 0,2600. Non a caso sono tutti paesi a rischio 1, quello più elevato in assoluto. In Ciociaria in questa categoria ce ne
sono 29, mentre in Sabina appena 13.

Nella categoria 2 ci sono 12 centri ciociari nella sotto zona più a rischio la A e 49 nella B, rispetto agli 8 e 54 di Rieti. Latina ha solo tre comuni in zona 2B, mentre gli unici centri del Frusinate in zona 3A (quella a rischio più basso) sono Amaseno e Vallecorsa. Per la cronaca Latina ha 19 comuni in 3A e 11 in 3B (quella con il rischio ancor più basso). Nel momento in cui c’è stata la revisione della mappatura si è avuta una «crescita della pericolosità sismica nel Frusinate con un aumento dei Comuni ad alto rischio sismico fra la zona sismica 1 e la sottozona 2, così come accade nel
Reatino. 

Che i rischi siano tanti lo conferma il dossier Ecosistema scuola di Legambiente. Tra Latina e Frosinone non c’è nessun edificio scolastico costruito secondo i criteri di bioediliza, mentre il 16% ha criteri antisismici. Almeno sei scuole su dieci sono state edificate dopo il 1974.

Rischio sismico comune per comune

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400