Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Terremoto nella Sabina: lacrime e dolore a Gallinaro e in tutta la Ciociaria

Foto Claudio CLU

0

Terremoto nella Sabina: lacrime e dolore a Gallinaro e in tutta la Ciociaria

Gallinaro

Triste giorno quello di ieri per i parenti della famiglia Pedicone con la sfortunata Letizia Francis, 40 anni, la donna originaria di
Gallinaro, deceduta insieme al marito e alla figlioletta Martina, 11 anni, sotto le macerie a Casale di Amatrice. Si è salvato solo l’altro figlioletto di 9 anni, Gabriele, che ha dato l’allarme ai vigili del fuoco permettendo il ritrovamento dei suoi familiari. Ieri i nonni materni, Asab Francis e Simona Celestino, si sono recati ad Amatrice per il crudele compito di riconoscere il corpo dei loro congiunti. La Ciociaria versa un tremendo tributo al terremoto che ha devastato interi paesi della Sabina portando la morte a centinaia di persone tra cui numerosi bambini. E Martina è tra questi. La coppia abitava a Roma dove lavorava e stava
trascorrendo una vacanza nella casa di famiglia a Casale di Amatrice. Poprio ieri avrebbero dovuto arrivare a Gallinaro per
qualche giorno di riposo dove ad attenderli c’erano gli anziani Asab e Simona. Da mercoledì il paese vive nel dolore: momenti
tristissimi e densi di commozione uniscono la comunità gallinarese alla famiglia di Letizia. Il sindaco, Mario Piselli, ha fatto sentire la vicinanza dei suoi concittadini: «Il giorno dei funerali ci sarà il lutto cittadino», ha annunciato. Intanto un pensiero va a Gabriele, rimasto solo. Per ora andrà a vivere con la zia, sorella di Letizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400