Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Il terremoto non dà tregua: 500 le nuove scosse. Situazione e analisi
0

Il terremoto non dà tregua: 500 le nuove scosse. Situazione e analisi

Amatrice

Sono ormai quasi 500 le scosse di terremoto registrate dai sismografi a partire dalle 3.36 dalla notte tra martedì e mercoledì, quando la terra ha tremato in modo violentissimo con un movimento tellurico pari a magnitudo 6.2. 

Scosse che si sono ripetute frequenti anche durante la notte appena trascorsa fra Lazio, Umbria e Marche, con un centinaio di repliche a partire dalla mezzanotte, che portano il numero complessivo, come detto, a più di 470, secondo un'evoluzione che comunque, a detta degli esperti, rientra nella norma.

Secondo l'ultimo bollettino dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), nelle 30 ore successive alla scossa principale sono stati registrati 85 eventi sismici di magnitudo compresa tra 3 e 4, otto terremoti di magnitudo compresa tra 4 e 5 ed uno di magnitudo maggiore di 5, quello avvenuto nella zona di Norcia (Pg) con magnitudo 5.4 alle ore 4:33. I più forti terremoti di questa notte sono quelli avvenuti alle ore 1:22 (magnitudo 3.8), alle 5:17 (magnitudo 4.5) e alle 6:51 (magnitudo 3.9).

Oltre la metà delle scosse avvenute nell'ultima notte hanno colpito la zona di Rieti, con una cinquantina di terremoti di magnitudo compresa fra 2 e 3. La replica più forte, di magnitudo 4.5, è arrivata alle 5.17 e ha colpito il reatino. Anche questa volta la zona più colpita è stata quella in cui è avvenuta la scossa principale, ossia quella compresa tra Accumuli (Rieti) e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Due le scosse di magnitudo compresa fra 3 e 4: la prima, di magnitudo 3.8, è avvenuta alle 1.22 nel reatino e due minuti più tardi la seconda, di magnitudo 3.4, ha colpito la zona di Ascoli Piceno.

E una nuova, violenta, scossa è stata avvertita intorno alle 14.36 di oggi, pari a magnitudo 4.3. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400