Sembrava ormai tornata quasi alla normalità la situazione in zona Montelungo, dove ieri sera era divampato un incendio che in poche ore ha divorato centinaia di ettari di bosco, quando il fuoco è tornato improvvisamente ad ardere. In azione senza sosta dalla tarda serata di ieri vigili del fuoco e volontari, stamattina impiegati anche dei canader. 

Poco fa però le fiamme hanno ripreso a salire la collinetta tra Alatri e Fumone, dove l'incendio è ripreso dall'altro lato del monte gettando di nuovo tutti nell'apprensione. Solo le nuvolone nere che si vedono all'orizzonte fanno ben sperare, a questo punto una forte pioggia potrebbe essere davvero d'aiuto.

Accertata la causa dolosa dell'incendio, continua intanto senza sosta anche la caccia al piromane.