Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Meno giovani e più anziani
0

Meno giovani e più anziani

Ciociaria

Una foto globale della provincia di Frosinone: dalla popolazione residente (distribuita per fasce di età) al numero di autovetture circolanti. Senza dimenticare gli sportelli bancari. Ma con i riflettori puntati pure sull’aspetto demografico, sul- l’indice di vecchiaia e sull’aspettativa di vita.

Un’analisi a tutto campo quella effettuata (nell’ambito della documentazione statistica prodotta per la giornata dell’economia 2016) dall’ufficio studi della Camera di Commercio di Frosinone, che ha predisposto alcuni report sui principali indicatori socioeconomici del nostro territorio. Proprio sulle tematiche riguardanti la demografia e altri aspetti socioeconomici.

La popolazione

Il numero dei residenti in provincia di Frosinone risulta piut- tosto stabile nel periodo 2011-2014. In tutto 496.971 abitanti: 253.957 donne (51%) e 243.014 uomini (49%). Una popolazione prevalentemente con- centrata nelle fasce d’età 40-59 anni (147.073) e oltre 65 anni (106.739). Nel 2012 i residenti erano 492.302, nel 2013 493.229, nel 2014 497.678.

L’indice di vecchiaia

È pari a 167,6 e risulta più alto sia del valore regionale del Lazio (149,8) che dell’indice medio nazionale (157,7) testimoniando una presenza forte delle classi di età più anziane. Un indice di vecchia peraltro progressivamente aumentato nel tempo, se si pensa che nel 2011 era di 156,1, nel 2012 di 159,2, nel 2013 di 163,7.

Gli stranieri

Numeri e percentuali sono cresciuti negli ultimi anni, atte- standosi, al 31 dicembre 2014, al 4,8% (23.754 residenti stranieri) della popolazione totale. Tale percentuale del 4,8% è comunque decisamente inferiore al- l’11,6% del Lazio e all’8,4% dell’Italia, indicando che la nostra provincia è stata meno investita dai flussi migratori rispetto ad altri territori. Va però tenuto presente che il dato analizzato fa riferimento al 2014 e che negli ultimi tempi il trend è in ulteriore crescita.

La raccolta differenziata

L’analisi dell’ufficio studi della Camera di Commercio di Frosinone prende in considerazione anche altri fattori che arricchiscono la disamina del tessuto sociale provinciale. Per esempio è indicata l’evoluzione, definita «molto positiva», della percentuale della raccolta differenziata di rifiuti urbani nel quinquennio 2010-2014, che passa dal 6,1% del 2010 al 32,2% del 2014, praticamente in linea con il dato regionale Lazio del 32,7%. Anche se ancora ampiamente al di sotto del dato medio nazionale, che è pari al 45,2%.

Il parco macchine

Quindi viene esposta la ripartizione, al 31 dicembre 2014, del parco circolante di autovetture per tipologia di omologazione. In provincia di Frosinone ci sono 343.228 macchine. Di queste 49.326 fanno parte della tipologia Euro 0, 18.080 Euro 1, 63.344 Euro 2, 69.635 Euro 3, 100.482 Euro 4, 40.543 Euro 5, 1.567 Euro 6. Più 251 vetture dall’omologazione non definita.

L’aspettativa di vita

Nella nostra provincia è pari a 79,5 anni per gli uomini e a 84,3 anni per le donne, valori legger- mente inferiori a quelli medi regionali e nazionali. Nel Lazio l’aspettativa di vita è di 80 anni per gli uomini e di 84,7 per le donne. In Italia di 80,3 anni per gli uomini e di 85 per le donne.

Sportelli bancari

Sono 204 nella provincia di Frosinone. Il dato è aggiornato al 2015. Nel dettaglio: 115 sportelli di banche spa, 59 sportelli di banche popolari cooperative, 29 sportelli di banche di credito cooperativo e 1 sportello di filiale di banche estere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400