Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Alcol e rissa in piazza, coinvolti una trentina di ragazzi

Foto d'archivio

0

Alcol e rissa in piazza, coinvolti una trentina di ragazzi

Isola del Liri

Un’altra notte di movida, ma anche di alcol e violenza tra giovani in pieno centro, a Isola del Liri. Sarebbero stati una trentina, infatti, i ragazzi coinvolti in una rissa, scoppiata per futili motivi, in piazza Santissima Triade.

Erano circa le due e quaranta di sabato scorso quando, forse per qualche bicchiere di troppo, parole inopportune e frasi offensive, è sfociata una lite che ha visto coinvolto un folto gruppo di giovani e giovanissimi, tra i quali, alcuni anche minorenni, sono volati prima insulti, poi calci e pugni. Qualcuno, addirittura, ci avrebbe rimesso persino il setto nasale. Sul posto sono arrivati carabinieri e polizia che hanno dovuto sedare gli animi e probabilmente identificare i ragazzi coinvolti.

Un altro episodio che conferma la necessità di stabilire precise regole per la movida isolana che, se da un lato piace e attira molti giovani della provincia, dall’altro solleva accese critiche da parte di residenti della città delle cascate, soprattutto di persone anziane che vivono a ridosso del centro dove il week-end si passeggia, si brinda e, alla fine, qualcuno alza il gomito con le conseguenze facilmente immaginabili.

«Anche la movida ha bisogno di regole - sottolinea il segretario generale di Frosinone della Uil, primo sindacato di polizia, Norberto Scala - per fare in modo che le forze dell’ordine, seppur in numero insufficiente per provvedere a tutte le emergenze, possano intervenire a fronte di precise prescrizioni che vengono imposte». Un invito all’amministrazione comunale, dunque, affinché butti anche un occhio alla vicina città di Sora dove il sindaco ha appena emanato un’ordinanza, dapprima criticata. Poi, almeno sembra, condivisa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400