Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Telefonini in carcere, 14 arresti. Coinvolto un agente di polizia penitenziaria
0

Trovati droga e un cellulare all’interno del carcere

Frosinone

In carcere come a casa. Man- tenendo il vizietto di consumare un po’ di droga e non perdere l’abitudine all’uso del telefono cellulare. All’interno del carcere di Frosinone è saltato fuori un tele- fono cellulare e anche della so- stanza stupefacente. Il ritrovamento è stato effettuato al termine di un’operazione con l’ausilio anche delle unità cinofile. E non è la prima volta che, dalle celle, spuntano oggetti “proibiti”.

A dare notizia dell’operazione di polizia giudiziaria è il sindacato Fns Cisl Lazio. «Apprendiamo che stamattina (ieri, ndr) nel carcere di Frosinone, dopo una perquisizione straordinaria anche con cani, sono stati rinvenuti un telefono cellulare e della droga - scrive Massimo Costantino - Quanto rinvenuto si trovava una sezione comune, dove vi erano presenti circa 50 detenuti, in prevalenza italiani della zona».

Il sindacato non manca di denunciare per l’ennesima volta la situazione di sovraffollamento della struttura di via Cerreto con tutte le difficoltà del caso per il personale della polizia penitenziaria preposto ai controlli. Rivolto anche il «plauso della Fns Cisl Lazio per la brillante operazione operata dalla polizia penitenziaria».

Ora le indagini dovranno accertare innanzi tutto come la droga sia potuta entrare nel carcere e a chi fosse destinata. Lo stesso vale pure per il telefonino. L’interrogativo è come siano sta- ti bypassati i rigidi controlli all’ingresso del penitenziario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400