Migliorano le condizioni della settantottenne scaraventata a terra dal Ducati del Comune mentre attraversava la 82 Valle del Liri. L’anziana coinvolta mercoledì scorso nell’incidente è giunta al Policlinico Umberto I di Roma, elitrasportata, con trauma cranico e fratture a caviglia e gomito, ancora sconvolto l’operaio del Comune che era alla guida del mezzo e che si immetteva sulla 82 Valle del Liri dalla strada che conduce al cimitero. Il Ducati è ancora sotto sequestro, intanto si attende e si spera che quanto prima venga sciolta la prognosi sulla donna.

Attendono notizie confortanti sullo stato di salute della settantottenne, non solo i familiari che sono in ansia per lei, ma anche l’operaio del Comune e tutta la città. Simili notizie, infatti, lasciano un’intera comunità con il fiato sospeso, trattandosi soprattutto di persone molto conosciute in città che stanno vivendo momenti difficili.