Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Prostitute all'assalto delle zone più redditizie: tra risse e ragazze nude

Foto d'archivio

0

Prostitute all'assalto delle zone più redditizie: tra risse e ragazze nude

Ferentino

«Quanto accade ormai quotidianamente sulle nostre strade, ed in particolar modo in alcuni punti specifici del territorio comunale,
è ormai diventato inaccettabile. Occorre ripristinare uno stato di vivibilità e sicurezza immediatamente. Sto ovviamente parlando del ben conosciuto fenomeno della prostituzione che ha oltrepassato ogni limite, sfociando a volte in veri pericoli per la sicurezza
pubblica in diverse forme».

È quanto denuncia Diego Santia, presidente del comitato Ferentino Scalo. «Ogni giorno ci sono signorine che in gruppi da 20
scendono con cadenza puntuale ogni sera allo scalo ferroviario di Ferentino e che spesso ingaggiano aggressioni tra loro, forse per la spartizione del territorio fornendo ai malcapitati pendolari spettacoli raccapriccianti. Le stesse camminano per strada mettendo
a rischio la loro vita e quella di automobilisti che transitano nel tratto che da via stazione va verso la zona Asi. Queste ragazze, in
sfregio e spregio di alcun obbligo di civiltà creano cumuli di rifiuti nelle loro “postazioni” di lavoro, postazioni spesso scelte dietro cespugli in prossimità di curve pericolose. 

Non ultimo, la totale violazione degli art. 527 e 726 del codice penale relativi agli atti osceni ed agli atti contrari alla pubblica decenza. Non è un mistero infatti che le stesse oltre a espletare pubblicamente i loro bisogni fisiologici, siano ormai completamente svestite al fine di attirare un numero maggiore di clienti e che tale indecente spettacolo andrebbe assolutamenterisparmiato ai più piccoli in auto con i loro genitori. La domanda che più ci poniamo è: ma costoro hanno tutte un regolare permesso di soggiorno o sono immigrate clandestine?».

Santia chiede un’azione immediata e collegiale di Prefettura, Forze dell’Ordine ed amministrazione, al fine di evitare che presto ci si trovi a dover raccontare in cronaca di lucciole investite involontariamente o di danni ed aggressioni a danno di normali civili che per sventura si trovano la sera nello scalo ferroviario o per strada nei punti sovra indicati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400