Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Acqua putrida dai pozzi, è l'allarme Sotto accusa le carcasse di bufaletti

Il rigagnolo di acqua torbida che scorre in località Santa Lucia, nelle campagne di Amaseno

0

Acqua putrida dai pozzi, è allarme
Sotto accusa le carcasse di bufaletti

Amaseno

«Non ne posso più, ho un pozzo e non posso usare l’acqua tanto è sgradevole». È lo sfogo di un residente della popolosa località Santa Lucia, nelle campagne di Amaseno.

 Ma non mancano i disagi, evidentemente. «Poco distante da casa c’è un fossato che di questi tempi dovrebbe essere completamente asciutto - spiega A. G., operaio edile - invece qualcosa vi scorre ogni tanto e non è certo acqua. Esistono, poi, dei buchi naturali nel terreno che mettono in comunicazione le falde, ecco perché dal mio pozzo sembrano uscire liquami. Farò analizzare l’acqua ma sono preoccupato e, come me, tante altre persone della zona. Questo fenomeno non ha certo una causa naturale. Ci sono tanti allevatori e quelli seri ne subiscono le conseguenze negative. Ma ho la netta impressione che questi liquidi provengano da qualche stalla».

Si lamenta che l’acqua del suo pozzo è torbida, maleodorante, presenta un panno denso in superficie. Un’acqua praticamente inutilizzabile o, comunque, da usare con cautela. «Ho una cisterna dove raccolgo l’acqua del pozzo - continua l’uomo - Ora posso usarla solo per innaffiare un po’ l’orto, ma a scorrimento, perché se va a contatto con le foglie, rischia di seccarle. Gli animali, poi, non la bevono assolutamente».

La situazione è diffusa, a lamentarsi anche altri residenti della zona di Santa Lucia e di Monticello, sempre per lo stesso problema: l’acqua dei loro pozzi è alterata. Sono convinti che il tutto possa derivare da pratiche poco ortodosse di qualche solito furbo. Non è l’unico problema rilevato dal nostro interlocutore, perché nel camminare vicino casa ha anche incontrato, con il suo cane, carcasse di bufaletto sotterrate alla meglio e piene di vermi. Una pratica anche questa incivile e pericolosa, oltre che barbara, che sembrava fosse finita da anni. Si sa che i piccoli maschi sottraggono latte prezioso alle bufale e non lo produrranno da grandi. Così qualcuno pensa ancora di disfarsene con metodi fai da te molto rischiosi. Basterebbe fare le cose in regola. Altrimenti la matassa prima o poi finirà col dipanarla un giudice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400