Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Auto impazzite in centro, scatta la controffensiva

Una veduta della città di Pontecorvo

0

Auto impazzite in centro, scatta la controffensiva

Pontecorvo

Strade utilizzate come “circuiti di Formula 1” con pedoni che quotidianamente rischiano di essere falciati. È questo uno dei tanti problemi che si trovano a vivere i residenti di via Fabbricata nel comune di Pontecorvo. Una situazione di pericolo più volte segnalata agli agenti della polizia municipale chiedendo interventi immediati al fine di eliminare ogni pericolo e rendere sicuri i passaggi pedonali.

«In diverse occasioni - spiegano dal palazzo municipale - i cittadini residenti e non hanno segnalato al comando di polizia locale la pericolosità della velocità non particolarmente moderata degli automobilisti». Proprio per questo motivo il comando della polizia municipale ha ritenuto necessario di «dover adottare idonei sistemi aventi lo scopo di indurre gli automobilisti a mantenere una velocità moderata, individuando la soluzione nell’installazione di dossi-rallentatori di velocità, conformi al codice della strada, nella predetta arteria».

Un provvedimento che comporta l’installazione in via Fabbricata di una serie di rallentatori di velocità. Ma questa non è l’unica strada utilizzata come “circuito” per folli corse con l’automobile. Nei mesi scorsi la stessa denuncia era stata presentata dai residenti di piazza Giovanni Paolo II. In questo caso alcuni automobilisti indisciplinati avevano pensato di trasformare la piazza (che conta anche una zona gioco per bambini) in un centro per corse notturne con tanto di musica a tutto volume.

Una situazione che fu immediatamente segnalata. E per tentare di mettere fine ai rumori molesti che nel cuore della notte interessavano tutta la zona si è proceduto all’installazione di alcune barre all’ingresso della piazza. Barre che, i vandali, hanno letteralmente distrutto in uno dei due varchi riuscendo a rompere le barre e a consentire nuovamente il passaggio agli automobilisti sfrenati. Situazioni che interessano tutto il territorio e su cui si continuano a porre rimedi con tutti gli strumenti previsti dalla normativa vigente, anche se, gli automobilisti indisciplinati sono sempre pronti con il piede ben posto sull’acceleratore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400