Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Atina Jazz Festival: salgono sul palco gli Avion Travel

La voce degli Avion Travel Peppe Servillo

0

Atina Jazz Festival: salgono sul palco gli Avion Travel

Lo spettacolo

Prosegue la settimana di concerti di Atina Jazz Festival. La terza serata riserva agli appassionati uno dei clou della manifestazione. In Piazza Guglielmo Marconi, infatti, domani sera si esibiranno gli Avion Travel, band italiana di musica pop-jazz dalla storia ultratrentennale, notissima al grande pubblico anche per aver vinto la 50^ edizione del Festival di Sanremo, nel 2000.

La formazione con cui gli Avion Travel suoneranno stasera sarà composta da Fausto Mesolella alle chitarre, Mario Tronco alle tastiere, Mimì Ciaramella alla batteria, Feruccio Spinetti al contrabbasso e Peppe D’Argenzio al sassofono. Vocalist del gruppo sarà Peppe Servillo, frontman e leader riconosciuto del sodalizio casertano.

Fratello di Toni, attore feticcio dei film di Paolo Sorrentino, Peppe Servillo si è a sua volta cimentato con il cinema e con il teatro, ma il suo debordante talento si è espresso soprattutto come compositore e cantante. Ripercorrere la carriera degli Avion Travel significa intraprendere un vero e proprio viaggio. Dopo un esordio rock, e un passaggio nel pop, la storia del gruppo subisce una radicale svolta dopo l’incontro con Lilli Greco. Già collaboratore artistico di grandi come Paolo Conte e Francesco De Gregori, Greco esorta Servillo e soci ad avvicinarsi a territori come la cinematografia, per formare la band a costruire spettacoli dal maggiore impatto, musicale e visivo.

Il connubio con Caterina Caselli, poi,  apre le porte del successo, certificato da tour in Italia e in Europa in cui gli Avion Travel mettono in scena delle vere e proprie operette, a metà tra il concerto classico e la rappresentazione teatrale.

Dopo anni di estenuante lavoro, la band riceve la gratifica dell’apprezzamento del grande pubblico, con tre partecipazioni al Festival di Sanremo, culminati con la vittoria.

Il titolo del pezzo trionfatore, ‘Sentimento’, rappresenta perfettamente il cammino del gruppo, sempre lontano dai riflettori del mainstream, mai disposto a compromessi, ma guidato da passione vera, che ha portato a sperimentazioni ardite, come quella che ha visto come produttore dell’album ‘Cirano’ Arto Lindsay, padre della no wave newyorchese e cultore della musica elettronica.

Atina Jazz Festival, dunque, si conferma capace di attirare nel cuore della Valcomino nomi altisonanti e in grado di esaltare e dare lustro alla kermesse.

I cancelli domani sera apriranno alle ore 21, con l’inizio del concerto previsto alle 22. Il prezzo del biglietto sarà di 20 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400