Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ripulita la fontana monumentale di piazza Municipio

L'assessore Gizzi e il consigliere Aversa

0

Ripulita la fontana monumentale
di piazza Municipio

Ceccano

Nuova vita alle fontane di Ceccano e alla loro storia, rimaste per troppo tempo celate sotto una coltre nera di smog e sporcizia.

 Dopo l’intervento sulle fontane di via San Sebastiano, piazza XXV Luglio e piazza Berardi, ieri è toccato alla fontana più antica e prestigiosa della città, quella di piazza Municipio, datata 1866.
L’assessore alla cultura Stefano Gizzi, in collaborazione con il consigliere delegato al decoro urbano Angelo Aversa, hanno curato una prima pulizia della fontana monumentale che guarda Palazzo Antonelli. «Abbiamo voluto effettuare una prima pulizia attenta e approfondita della fontana - spiega Gizzi - in attesa di un piccolo intervento di restauro che sarà coordinato dalla competente Soprintendenza dei Beni Artistici del Lazio, proprio per rimarcare la nostra attenzione in favore dei monumenti e degli angoli artistici più belli della nostra città».
D’altronde il sindaco Roberto Caligiore, nelle sue linee programmatiche, ha dedicato molto spazio proprio alla conservazione, alla tutela ed al restauro dei beni artistici di Ceccano. Ed è questa la linea di tutta l’amministrazione comunale che, assicura una nota del Comune - «lavorerà molto sul tema della valorizzazione del patrimonio artistico e storico comunale».
«Molti cittadini stanno apprezzando queste iniziative poste in campo non per una sterile passerella, ma perché siamo fortemente convinti che la tutela e la valorizzazione del decoro urbano siano la strada maestra per un rilancio della città - aggiunge l’assessore Gizzi - Innanzitutto, la fontana è stata sottoposta ad un attento, prudente e accurato lavaggio con acqua e bicarbonato, proprio per eliminare gli effetti dell’acido gettato a pressione, alcuni anni fa, e che ancora produceva effetti negativi nei pori del travertino, danneggiandoli implacabilmente. Ovviamente, prima del trattamento, sono state poste in sicurezza le bocche che un tempo erano in bronzo e la lapide con la scritta. Inoltre il bellissimo muraglione è stato ripulito».
Soddisfatto anche il consigliere Aversa che parla di un «risultato che restituisce alla cittadinanza uno degli angoli più belli della nostra cittadina. E sono ugualmente soddisfatto del consenso di tantissimi cittadini che hanno apprezzato la nostra voglia di fare per il bene di Ceccano».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400