Possono tirare finalmente un sospiro di sollievo i famigliari di Alessandro Mastrilli, il ragazzo di Ceccano allontanatosi martedì scorso intorno alle 10 del mattino da una struttura psichiatrica socio-riabilitativa di Villanova di Guidonia. Il trentaduenne è stato infatti ritrovato nella notte in zona Cantinella (e non a Roma come era trapelato in un primo momento).

Dalle segnalazioni arrivate pare sia stato visto martedì a Roma Termini mentre prendeva il treno delle 13.42 della tratta Roma-Cassino e ieri intorno alle 22 alla stazione di Frosinone. Tutto, quindi, fa pensare che Alessandro stesse tornando a casa.