Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Morte Patrizio Pirri ancora avvolta nel mistero: tanti i dubbi. Oggi l'autopsia

La rimessa in zona Badia di Ceccano dove l’uomo è stato trovato (nel pezzo una sua foto da giovane)

0

Morte Patrizio Pirri ancora avvolta nel mistero: tanti i dubbi. Oggi l'autopsia

Ceccano

Pirri giovane Oggi l’autopsia sul corpo di Patrizio Pirri. La famiglia del sessantenne di Ceccano trovato senza vita martedì scorso nella sua rimessa di campagna in zona Badia, vuole vederci chiaro sulla morte del loro congiunto. Ha incaricato, pertanto, l’avvocato Giampiero Vellucci del foro di Frosinone di richiedere e ottenere l’autopsia. 

L’avvocato ha immediatamente avanzato la richiesta alla dottoressa Rita Caracuzzo, titolare dell’inchiesta, che l’ha accolta disponendo, nella giornata di oggi, l’autopsia sulla salma. Pare che Patrizio Pirri fosse assente da casa dal giovedì precedente
al macabro ritrovamento. La domanda è: come fa a sparire un uomo, molto conosciuto in città, all’improvviso senza che nessuno se ne accorga? 

I tre figli vivono fuori Ceccano, ma gli amici, i conoscenti, i vicini di via San Giovanni? Possibile che nessuno abbia percepito nulla?
I familiari vogliono giustamente risposte, vogliono comprendere se le cause della morte di Patrizio siano state o no naturali. E questo solo l’esame autoptico di oggi potrà svelarlo. 

Patrizio Pirri è stato trovato privo di vita martedì scorso da un amico, nella sua rimessa di campagna proprio a ridosso del cavalcavia dell’alta velocità. Erano circa le dieci. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione. Così lo hanno trovato gli operatori del 118, immediatamente giunti sul posto insieme ai carabinieri della locale stazione, ai vigili urbani, al medico legale della Asl e ai carabinieri del comando provinciale. Proprio questi ultimi hanno immediatamente avviato le indagini per capire appunto se sia trattato di morte naturale o violenta. Ora l’autopsia predisposta dal magistrato su richiesta dei familiari darà molte riposte a quella che, al momento, appare come una morte assurda. Stretti nel loro dolore i figli e i parenti.

Ma ieri mattina in molti sono rimasti sconvolti dalla scomparsa di Pirri, figura molto nota in città. Stimato dai suoi concittadini
sia per la sua attività imprenditoriale - i più anziani lo ricordano come gestore del cinema Moderno - sia per la sua militanza politica che lo aveva visto, ancora giovanissimo, essere eletto nelle fila del Partito Repubblicano, prima consigliere e poi assessore nella giunta. La data dei funerali di Pirri verrà fissata dopo l’esame autoptico
l

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400