Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Caldo torrido, afa e termometro verso i 40°: è allarme. Cosa accadrà in Ciociaria
0

Caldo torrido, afa e termometro verso i 40°: è allarme. Cosa accadrà in Ciociaria

Frosinone

Nuovo picco di calore a inizio settimana. A causarlo una depressione atlantica sull’Europa centrale che andrà a richiamare
aria molto calda di origine subtropicale, che dal Nord Africa raggiungerà le regioni italiane causando un’ondata di calore, la
più intensa da inizio estate. Al centro tra oggi e domani si potranno toccare i 35-37° a Frosinone, Firenze, Roma e Perugia.
Intanto 5mila medici di famiglia sono in prima fila nel Lazio per affrontare l’emergenza caldo. L’obiettivo è tutelare la popolazione
più a rischio, soprattutto gli anziani oltre i 64 anni, nelle giornate con le temperature più alte come quelle previste nei
prossimi giorni. Ciascun paziente a rischio è stato inserito in un programma attraverso una scheda personale. Oltre 40mila
sono i cittadini coinvolti: di questi, 30mila presentano patologie respiratorie o cardiocircolatorie. In sei città del Lazio sono
previsti specifici sistemi di allarme con l’obiettivo di modulare gli interventi. Si tratta di Roma, Latina, Frosinone, Viterbo, Rieti
e Civitavecchia. I bollettini d’allarme saranno pubblicati ogni giorno sul sito del Ministero della Salute a questo indirizzo
www.salute.gov.it e sul sito dell’Osservatorio del dipartimento di epidemiologia del Lazio: www.deplazio.net. I consigli sono quelli di evitare di uscire all’aria aperta nelle ore più calde, ossia dalle 11 alle 18, ma in questo caso proteggere il capo con un cappello di colore chiaro e gli occhi con occhiali da sole e di proteggere la pelle dalle scottature con creme solari ad alto fattore protettivo. Sia in casa che all’aperto, indossare abiti leggeri, non aderenti, preferibilmente di fibre naturali per assorbire meglio il sudore e permettere la traspirazione della cute. Fare bagni e docce con acqua tiepida, bagnarsi viso e braccia con acqua fresca e in casi di
temperature molto elevate porre un panno bagnato sulla nuca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400