Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Auto sbanda e si schianta contro la luminaria
0

Auto sbanda e si schianta contro la luminaria

Isola del Liri

Auto sbanda, centra il palo e una luminaria del Santissimo Crocifisso crolla a terra: sfiorata la tragedia nel cuore di Isola del Liri. L’episodio si è verificato nella notte tra martedì e ieri, su via Roma, nei pressi del ponte dopo il cinemateatro “Mangoni”.

Fortunatamente, data l’ora tarda, sul corso non passava nessuno in quel momento. Facile immaginare le conseguenze se fosse accaduto qualche ora prima, in pieno svolgimento della festa. Erano, invece, le 2.30 circa della notte quando un’automobile, condotta da un giovane, avrebbe centrato in pieno il palo azzurro, posto sulla destra del corso. L’urto violento ha, praticamente, divento il palo di legno che sorreggeva da un lato l’imponente luminaria, finita sull’asfalto.

Ad entrare subito in azione, dopo una segnalazione di alcuni passanti che hanno assistito alla scena, i carabinieri della Compagnia di Sora che, arrivati sul luogo, hanno immediatamente inoltrato segnalazione all’Ufficio Tecnico Comunale quanto accaduto in pieno centro. La tempestività della macchina operativa ha fatto sì che in poche ore tutto rientrasse nella normalità. Le vicine attività commerciali alzando le serrande, alle prime luci dell’alba, hanno subito notato l’assenza dell’arco, ma dei lavori di sistemazione dell’area non c’era alcuna traccia.

«Ieri sera abbiamo chiuso il bar e il palo che sosteneva la luminaria era fisso al solito posto come ogni anno in questa occasione - spiega la titolare -. Questa mattina alle cinque, al consueto orario d’apertura, ci siamo ritrovati senza arco. Increduli abbiamo iniziato a formulare tante ipotesi anche perché abbiamo notato che il palo sempre presente sul ponte, da poco ristrutturato, ha subito dei danni causati probabilmente del crollo». Il giovane che era alla guida dell’auto sarebbe stato, comunque, individuato: certo è che nella zona sono presenti le telecamere che potrebbero aver ripreso la scena.

«Capire cosa è successo realmente - ha commentato un nonno a passeggio con il nipotino - è un diritto dei cittadini, anche perché questo incidente poteva avere conseguenze ben più drammatiche». Una cosa è sicura: ieri mattina, quando la città si è svegliata, di quello che era accaduto nella notte non c’era più traccia. Tutto era stato rimosso e il traffico scorreva regolarmente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400