Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Compra il biglietto della finale degli europei. Ma quel giorno deve sposarsi
0

Compra il biglietto della finale degli europei. Ma quel giorno deve sposarsi

Cassinate

È stato più forte di lui. Se n’è proprio dimenticato! La fede calcistica gli ha fatto dimenticare quella nuziale che tra qualche giorno dovrà indossare. È successo in un centro del Cassinate, dove un futuro sposo - grande amante del prato verde - quando ha visualizzato nella sua mente il mese di luglio ha pensato solo a una cosa: le finali degli europei. E così non ci ha pensato due volte, ha parlato con un gruppetto di amici - tra compagni di classe, di calcetto e di birre e, insieme, hanno sognato quel giorno magico da vivere minuto dopo minuto. Hanno fatto tutto quello che era necessario: intascato il fatidico biglietto per Saint Denis, hanno iniziato a guardare i voli aerei e gli alberghi per il pernottamento. La foga calcistica ha avuto la meglio su tutto. Anche su una associazione mentale che, all’inizio, non gli è venuta spontanea. Quel giorno, proprio il giorno in cui il futuro sposo sognava di godersi il match dei match era anche quello del suo matrimonio. Inevitabile il panico. Poi, dopo un momento di sbandamento, ha iniziato timidamente a chiamare gli amici. Per loro una sonora risata, come si fa tra persone “fraterne”, poi è scattato il piano di soccorso. Sì perché, nel più totale silenzio, il poveretto ha iniziato a pensare a rimpiazzare sul mercato quel bel biglietto, fresco di conquista. Acqua in bocca con sposa e parenti, solo il tam tam tra fedelissimi per tenere il “misfatto” ben celato e rimediare magari i soldi del biglietto. Per la futura sposa nessun colpo. L’uomo che al suo fianco all’altare è subito tornato sui suoi passi, ha compreso l’errore veniale - commesso a debita distanza dalle nozze - e ha provato a rimediare senza creare problemi. In sordina. Così sempre aiutato dagli inseparabili amici ha solo pensato a vendere il biglietto, ricavando soldi magari utili per gli ultimi preparativi o il viaggio di nozze. Quel giorno sarà lì, sull’altare, a guardare negli occhi la futura moglie giurandole amore eterno. In secondo piano, l’altro amore, quello calcistico. Al fischio d’inizio della partita non ci penserà neppure. Starà brindando al più grande gol della sua vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400