Ottenevano in subappalto un contratto per il trasporto di ortofrutta, ma la merce non arrivava mai a disposizione. La polizia stradale di Frosinone, coordinata dalla procura di Savona, ha denunciato tre trasportatori napoletani di 27, 56 e 57 anni. L’ipotesi d’accusa è quella di truffa. Indagini sono tuttora in corso per verificare le eventuali destinazioni della merce sul mercato nero.
Non si esclude, infatti, dato che i trasportatori sono stati bloccati e controllati in provincia di Frosinone, che parte del carico potesse rimanere in zona. I tre denunciati, stando alle accuse, utilizzando la denominazione di una ditta di trasporti di Roma,
riuscivano a procacciarsi, in subappalto, carichi di prodotti ortofrutticoli che però non arrivavano mai a destinazione poiché venivano
dirottati su un mercato parallelo attraverso la grande distribuzione. L’attività truffaldina, da una prima stima, avrebbe permesso
ai tre campani un guadagno illecito intorno ai centomila euro.