Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Restyling e telecamere di sicurezza per tutte le scuole

La scuola di via Giacomo De Matthaeis recentemente visitata dai ladri

0

Restyling e telecamere di sicurezza per tutte le scuole

Frosinone

Finito l’anno scolastico, l’assessorato ai lavori pubblici e alle manutenzioni, retto dall’assessore Fabio Tagliaferri, ha predisposto un corposo cronoprogramma di interventi sugli istituti di competenza comunale. Si tratta di una serie di opere che riguardano l’ordinaria e la straordinaria manutenzione.

«Interverremo - ci ha detto l’assessore Fabio Tagliaferri - negli ambienti con nuove tinteggiature, ma soprattutto laddove si tratta di realizzare opere di grande importanza, per rendere le scuole della città sempre più sicure e sempre più in linea con le esigenze didattiche degli alunni e degli insegnanti».

Da poco, ad esempio, all’interno del plesso Giovanni XXIII, l’amministrazione comunale ha realizzato le porte divisorie tra la palestra e il resto dell’istituto e tra la sezione dedicata all’Infanzia e la Primaria, ma molto altro verrà fatto a breve.
«L’obiettivo più ambizioso e più importante però - come ci ha confessato l’assessore Tagliaferri - è quello di installare sistemi di videosorveglianza all’interno di ogni scuola comunale sia per motivi di sicurezza, sia come deterrente per i continui raid vandalici che i nostri istituti stanno subendo».

L’ultimo della serie, infatti, è quello di due notti fa, quando alcuni ladri sono penetrati all’interno dell’edificio che ospita la scuola di via Giacomo De Matthaeis distruggendo varie suppellettili e strumenti elettronici, mettendo a soqquadro gli ambienti e portando via un televisore da 50 pollici, quattro notebook, un proiettore e alcuni registratori, mentre i malviventi hanno dovuto lasciare una lavagna luminosa di ultima generazione che è rimasta seriamente danneggiata dal tentativo di furto. Un furto stimato in qualche migliaio di euro, senza contare l’ammontare dei danni prodotti all’interno dai ladri che si sono accaniti contro porte, telai ed ogni oggetto nel quale si imbattessero.

«Siamo partiti per tempo con i lavori - ha concluso l’assessore Fabio Tagliaferri - per cui contiamo, come abbiamo fatto ogni anno da quando siamo in carica al governo della città, di far partire l’anno scolastico in ambienti idonei per gli alunni e senza alcun disagio o ritardo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400