Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Rifiuta l'alcol test Denunciato dai carabinieri
0

Caccia aperta ai rapinatori: i carabinieri visionano le immagini delle telecamere

Frosinone

Proseguono le indagini per cercare di dare un nome e un volto ai banditi che hanno speronato, aggredito e rapinato un vigilante, un quarantunenne di Priverno. Bottino di 30.000 euro, l’incasso prelevato poco prima dal corriere espresso Gls che si trova in via Armando Vona a Frosinone.

Si visionano i filmati delle telecamere delle attività della zona per cercare di identificare i malviventi. La guardia giurata è stata anche disarmata e la pistola lanciata in un terreno circostante. Il fatto si è verificato martedì intorno alle 21, sull’asse attrezzato nel territorio di Ferentino.

Stando a una prima ricostruzione dell’accaduto l’agente di sicurezza aveva da poco ritirato l’incasso del corriere espresso.
Risalito sulla Fiat Panda della “Urban Security” si è messo alla guida in direzione Ferentino, quando è stato speronato da un’auto. Pensava si trattasse di un tamponamento e invece all’improvviso sono scese due persone con il volto coperto da passamontagna e una con in pugno un’arma. Lo hanno minacciato e aggredito colpendolo alla testa con il calcio della pistola. Per assicurarsi la fuga lo hanno anche disarmato gettando la pistola nella vicina vegetazione.

Con il denaro sono poi fuggiti a tutta velocità a bordo di una Grande Punto di colore scuro facendo perdere le loro tracce. Nel frattempo è stato lanciato l’allarme alle forze dell’ordine. Una pattuglia di carabinieri stava transitando sull’asse attrezzato quando ha visto la macchina del vigilante con lo sportello aperto e fuori strada.

Il quarantunenne ha raccontato quanto accaduto e la rapina di cui era stato vittima. Sono scattate le ricerche dei banditi e sono state avvisate tutte le pattuglie che hanno setacciato le strade interne e principali della zona e dei paesi limitrofi.

Sono intervenuti anche i vigili del fuoco che con i fari hanno illuminato ancora la zona per trovare la pistola. Pistola che al momento non sarebbe stata ritrovata. Al vaglio degli investigatori ci sono anche i filmati delle telecamere di sorveglianza di alcune attività della zona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400