Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Sospetta meningite a Ferentino: cresce la preoccupazione

Foto d'archivio

0

Febbre alta: scatta l'allarme meningite per un giovane. Elitrasportato a Latina

Castro dei Volsci

Una febbre molto alta che lo ha ridotto in uno stato comatoso. Nessun farmaco ha avuto effetto tanto che, con il trascorrere delle ore, la situazione è diventata drammatica. Immediato l’intervento di un’eliambulanza che lo ha trasportato all’ospedale di Latina.

La storia

Tutto è accaduto nella giornata di ieri. I parenti del ragazzo, residente in zona Valle Fratta, alla periferia di Castro dei Volsci, hanno allertato i soccorsi del 118. I sanitari giunti sul posto hanno deciso di chiamare a loro volta, vista la situazione clinica abbastanza seria, un’eliambulanza che ha trasportato il giovane di ventotto anni all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Giunto nel nosocomio pontino è stato subito trasferito in terapia intensiva nel reparto di rianimazione dove è stato sottoposto a tutte le cure del caso da parte dello staff del primario Carmine Cosentino. Incertezza sulle cause dello stato febbrile. La meningite sarebbe una delle ipotesi messe in campo dai medici, ma non si esclude che possa trattarsi di un’encefalite virale. Per avere la certezza bisognerà aspettare i risultati degli esami clinici a cui è stato sottoposto il ragazzo.

Il timore

Ansia e preoccupazione per i familiari che ovviamente si sono precipitati a Latina per stare vicino al loro caro. Nei mesi scorsi sono stati diversi i casi di meningite che si sono verificati in provincia di Frosinone, destando molto allarme tra la popolazione. Accertato il caso sanitario, scatta il protocollo dell’Asl per queste emergenze, con la profilassi di massa di tutte le persone che nei giorni precedenti sono venute a contatto con il contagiato. In questa fase è ancora prematuro ipotizzare la profilassi a Castro dei Volsci. Bisognerà infatti attendere l’esito degli esami effettuati all’ospedale Santa Maria Goretti per poi intervenire. La speranza è che, nel caso del ventottenne, si tratti soltanto di un forte stato febbrile e che tutto possa risolversi nel migliore dei modi. Le sue condizioni restano comunque monitorate e per sapere di più bisognerà aspettare le prossime ore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400