Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Colpo all'alba: i ladri portano via stecche di sigarette e gratta e vinci

Foto d'archivio

0

Casalinghe e malate di gioco: esplode il fenomeno della ludopatia. E' allarme sociale

Cassino

Hanno tra i 50 e i 60 anni. Sono per lo più donne e molto spesso casalinghe. Oppure signore in gravi difficoltà economiche. Ma di certo non è esclusa la categoria dei poco più che maggiorenni - e forse anche under 18 - che tentano la fortuna. La dipendenza da gratta e vinci è in rapida espansione. E se finora il “virus del gioco patologico” sembrava essere meno grave e meno invasivo di quelle dipendenze più manifeste, e più conosciute, oggi la situazione a Cassino e nel Cassinate è divenuta ben più importante. Sebbene in alcuni punti vendita e tabaccherie rispetto allo scorso anno si è assistito ad un lieve decremento dell’acquisto di gratta e vinci facile, guardando al fenomeno nella sua interezza la situazione non è affatto rosea. Lo aveva già sottolineato Exodus, il cui compito nella prevenzione e nel recupero è sempre fondamentale. Lo hanno ammesso - salvo pochi casi - gli operatori del settore della città martire che possono fotografare senza sbavature il fenomeno nella sua interezza.

Il vizio legato alle fasce d’età

Se le casalinghe e, in generale, le donne oltre i 50 anni affidano il sogno di cambiare la propria condizione ai gratta e vinci, i ragazzi puntano soprattutto al mondo delle scommesse sportive.
Due facce della stessa medaglia, forse sostenute da bisogni e desideri molto diversi. In alcuni casi per l’acquisto frenetico dei biglietti della fortuna, le giocatrici (ma anche i giocatori), allo stesso modo in cui non riescono a smettere di giocare alle slot, finiscono con chiedere persino piccoli prestiti per gli investimenti. Dietro la malaugurata idea di ripianare con una buona vincita i debiti, puntando al premio più alto. Le giocate non sono, solitamente, più basse di 5 euro. E tutto alla “luce del sole”: l’acquisto dei gratta e vinci è legale. Nessuna bisca clandestina, lussuosi casinò o locali illegali. Per far quadrare i conti è lo stesso Stato che gioca d’azzardo, creando spesso forti dipendenze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400