A seguito degli episodi di intolleranza avvenuti in occasione dell’incontro di calcio Frosinone Inter dello scorso 9 aprile, la Questura ha adottato ulteriori 3 provvedimenti D.A.S.P.O. nei confronti di altrettanti tifosi del Frosinone.

In particolare, da un video girato da un cittadino con il proprio smartphone, – acquisito dalla DIGOS - è stato possibile ricostruire che i tre supporters locali avevano preso parte attiva alla rissa, fra le opposte tifoserie, occorsa nei pressi delle rotatoria di via Marittima.

Nel video i tre fronteggiano con veemenza i sostenitori avversari utilizzando come armi una cintura dei pantaloni e un’asta telescopica con la quale veniva colpito alla schiena uno dei tifosi ospiti.

Nella circostanza, i tre sono stati anche deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone per il reato di rissa.