Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Rifiuta l'alcol test Denunciato dai carabinieri
0

Tentano di ripulire un'azienda: ma stavolta ai banditi va molto male

Ferentino

Erano in procinto di mettere a segno un colpo, ma i carabinieri li hanno sorpresi e denunciati. A finire nella rete dell’Arma due giovani immigrati di origine romena, ma domiciliati a Sora. L’altra notte hanno tentato di introdursi furtivamente in un’azienda sull’asse attrezzato, nel territorio di Ferentino, per asportare diverso materiale di lavorazione.

La ricostruzione

Il fatto si è verificato nella notte tra domenica e lunedì in zona Asi. A sventare il furto sono stati i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del Comando Compagnia carabinieri di Anagni. Ieri mattina, al termine di una specifica attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà, alla competente autorità giudiziaria, i due giovani immigrati. Per loro l’accusa è di “tentato furto aggravato in concorso”. Le indagini dei militari, al comando del capitano Camillo Giovanni Meo, hanno permesso di raccogliere elementi di colpevolezza nei confronti dei due ragazzi. Ragazzi che, stando alle accuse, hanno tentato di introdursi all’interno di un' azienda nella zona industriale di Ferentino allo scopo di asportare del materiale di lavorazione, ma sono stati scoperti dagli uomini dell’Arma e denunciati. Nell’ultimo periodo si sono verificati diversi furti ai danni di aziende che si trovano nella zona Asi. I banditi in azione hanno rubato computer, telefoni e materiale informatico e in alcuni casi anche denaro. L’altra sera, però, quello che poteva essere inserito nella lista “nera” dei colpi ai danni delle attività industriali della zona, è stato sventato dai carabinieri. Come detto, sono stati denunciati due ragazzi di origine romena, domiciliati a Sora

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400