Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Orti domestici in stile... colombiano: scoppia la moda del "narcos fai da te"

Foto d'archivio

0

Orti domestici in stile... colombiano: scoppia la moda del "narcos fai da te"

Frosinone

Piantagioni intensive di cannabis nei giardini e dentro casa. E c’è pure chi si è messo a coltivare i papaveri. Scoppia anche in Ciociaria la moda dei "narcos nostrani".

Il fenomeno cannabis

A rivelarlo è il rapporto della Direzione centrale per i servizi antidroga. I numeri dicono che le piante di cannabis sequestrate in Ciociaria dalle forze dell’ordine sono state 117. Scovate, nel corso di blitz mirati, piantagioni all'interno di campi coltivati, nei giardini delle abitazioni e dentro gli appartamenti.

L’oppio nell’orto

A Ceccano, nei giorni scorsi è stato scoperto un orto modello “afgano” con tanto di papaveri da oppio. A coltivarlo un quarantonovenne. Nel corso dell’operazione è saltato fuori un involucro contenente 14 boccioli di papavero da oppio.

La serra tecnologica

Particolare il caso del ritrovamento in una casa di Frosinone, abitata da un’insospettabile famiglia, dove dentro una stanza, appositamente insonorizzata e tenuta chiusa a chiave, era stata realizzata una serra professionale (di circa 20 metri cubi), dotata di costose e sofisticate apparecchiature per la ventilazione, termoregolazione, fertirrigazione e controllo dell’umidità.

L’armadio della droga

A Piedimonte San Germano, dentro la cantina di un palazzo, è spuntata una serra artigianale con quattro piante di marijuana, in fioritura, di altezza media. A crearla un 25enne e un 35 enne, all’interno di un armadio in disuso, foderato con fogli di alluminio e illuminato con una lampada alogena, utilizzata per fornire luce e mantenere a temperatura l’ambiente.

In giardino e nei terreni

Ad Ausonia lacoltivazione avveniva su un terreno demaniale. Quindici le piante, di altezza media di circa 170 centimetri, finite sotto sequestro. Ad Aquino, invece, due fratelli sono stati trovati in possesso di 50 piante. Avevano trasformato il giardino di casa in una coltivazione intensiva. A Bosco Faito, invece, tra Frosinone e Ceccano, una porzione di un fondo, apparentemente in stato di abbandono, era diventata una coltivazione di canapa. Alcune piante, già essiccate, erano pronte per l’ottenimento di marijuana da destinare al mercato ciociaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400