Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ladri notturni e... affamati: non solo oggetti preziosi nel bottino

Foto d'archivio

0

Ladri notturni e... affamati: non solo oggetti preziosi nel bottino

Monte San Giovanni Campano

Ladri affamati svuotano cassetti e frigorifero. Nel bottino preziosi ma anche pancetta e ciliegie. Il singolare raid ladresco si è verificato sabato pomeriggio a Monte San Giovanni Campano, alla periferia del centro storico. Indignati i residenti che, a quanto pare, non si sarebbero accorti di nulla. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione per i rilievi del caso. Case scambiate per super
mercati. Non ci si accontenta più dei soldi e dell’oro, adesso vanno di moda dispense e frigoriferi che vengono barbaramente svuotati. E qualche settimana fa, a Carbonaro, i ladri avevano anche banchettato lasciando bucce di banana in strada. Una tendenza che conferma, oltre al dilagare della delinquenza, anche lo stato di necessità di chi va a rubare generi alimentari.

I fatti

I ladri hanno agito tra le 18 e le 19 di sabato. Hanno atteso che i proprietari lasciassero la casa per entrare in azione indisturbati. Arrivati sul posto forse a bordo di un’auto e con l’aiuto di altri complici, non si sono fatti problemi ad entrare dal portone principale che si affaccia su una stradina secondaria, spesso frequentata dai residenti della zona. L’hanno scardinata senza che nessuno se ne accorgesse e, una volta dentro, hanno messo tutto a soqquadro. Si sono recati al piano di sopra e hanno iniziato a rovistare nei cassetti e negli armadi buttando abiti e biancheria per terra. 

Alla fine sono riusciti a trovare buona parte dell’oro di famiglia. Ancora da quantificare il valore della refurtiva. Ma prima di andare via i malviventi hanno avuto il tempo di recarsi in cucina e di aprire il frigorifero, rubando un pezzo di ventresca e ciliegie. Amara scoperta per i padroni di casa quando attorno alle 19 hanno varcato la soglia del portone d’entrata che era stato scardinato. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno avviato le indagini nel tentativo di risalire agli autori del furto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400