Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Fotografa la scheda: l’ombra lunga del voto di scambio
0

Fotografa la scheda: l’ombra lunga del voto di scambio

Monte San Giovanni Campano

Elezioni 2016, fotografa il voto mentre è in cabina. «Nelle consultazioni elettorali o referendarie è vietato introdurre all’interno delle cabine elettorali telefoni cellulari o altre apparecchiature in grado di fotografare o registrare immagini». La legge parla chiaro, ma evidentemente a qualcuno è sfuggito.

C’è l’ombra del voto di scambio sulle elezioni comunali dello scorso 5 giugno. Un’incauta elettrice avrebbe barrato il simbolo della lista del candidato sindaco prescelto e fotografato la scheda. Sarà ora la procura ad accertare i fatti.

La cronaca

L’episodio si sarebbe verificato alla sezione 6 del seggio di Porrino. Una signora sarebbe stata beccata a fotografare la scheda elettorale mentre era all’interno della cabina elettorale. Nonostante il presidente di seggio l’avesse invitata a lasciare fuori il cellulare, come la legge impone, la donna avrebbe fatto finta di niente portando con sé borsa e telefonino. Al rumore del flash il presidente della sezione numero 6 si sarebbe però insospettito.

A quel punto, avrebbe prima chiesto spiegazioni all’elettrice, poi, dopo la ‘confessione’ spontanea della votante, l’avrebbe invitata a restituire la scheda. Il voto è stato annullato mentre l’accaduto è stato registrato sul verbale di seggio. Del fatto sarebbero stati messi a conoscenza anche i rappresentanti di lista.

Dopo aver fornito le proprie generalità, la donna ha lasciato il seggio. Massimo riserbo sulla preferenza di voto chela signora avrebbe espresso, così come rimane ignoto lo scopo dell’azione e l’eventuale destinatario della fotografia scattata con il cellulare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400