Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Frosinone: record di mammografie effettuate. Ma tempi d’attesa ancora lunghi

Foto d'archivio

0

Frosinone: record di mammografie effettuate. Ma tempi d’attesa ancora lunghi

Frosinone

Lo si potrebbe descrivere come una sorta di piccolo record quello che riguarda le mammografie effettuate nei primi cinque mesi del 2016: secondo la Asl locale sono circa 8mila gli esami già effettuati da inizio anno, a fronte di 17mila inviti inviati alle donne.
Tuttavia i tempi di attesa restano ancora piuttosto lunghi: si parla di almeno 285 giorni per poter accedere alla prima visita di controllo. Dato che è il peggiore del Lazio.

Pro e contro quindi nel quadro tracciato dalla Asl di Frosinone. Il problema delle liste di attesa troppo lunghe va tuttavia a influire pesantemente nel bilancio finale, visto che si parla di un esame indispensabile per la prevenzione oncologica.
La mammografia è infatti un test utile a riscontrare eventuale presenza di masse tumorali al seno che richiedano approfondimenti. L’obiettivo principale dell’esame è quello di scoprire la malattia prima che questa si manifesti.
Prevenzione e diagnosi precoce quindi; malgrado i passi avanti compiuti negli ultimi anni in ambito oncologico, come l’utilizzo di farmaci di nuova generazione o di cannabis terapeutica e semi di CBD per uso medico, restano queste due le migliori armi a disposizione per tentare di combattere alcune tipologie di tumori.

Ecco allora che tempi di attesa troppo lunghi per un esame diagnostico possono rivelarsi nemici di una diagnosi in tempi rapidi. Un quadro che è esattamente quello che si riscontra nella provincia di Frosinone.
Per una mammografia prenotata ad aprile si prevedevano 285 giorni di attesa; quindi l’esame verrebbe eseguito a febbraio 2017. Tempi troppo lunghi per poter fornire una diagnosi precoce in tempi utili, anche in considerazione del fatto che il tumore alla mammella colpisce ogni anni 3mila donne nel Lazio ed è, ad oggi, la patologia al primo posto nelle donne di tutte le fasce d’età.
Da segnalare infine che lo screening alla mammella effettuato sul territorio rientra in un programma più ampio di esami attivato dalla Asl di Frosinone, che comprende anche la prevenzione del tumore della cervice uterina (rivolto quindi sempre alle donne) e la prevenzione del tumore del colon retto (rivolto sia a donne che a uomini).

Nel caso di test di screening positivo, il programma garantisce anche esami di accertamento e approfondimento sempre in modalità gratuita.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400