Era in casa con la sua famiglia quando all'improvviso ha avvertito fortissimi dolori al petto. Pochi secondi e la sua vita è volata via: Bruno Zeppieri, stimato medico 59enne residente a Ripi ma con un avviato studio ad Alatri, è morto così, ucciso da un infarto fulminante. Era appena rientrato a casa dopo aver ultimato le visite domiciliari e si apprestava a trascorrere una tranquilla serata domestica. Invece, la morte era in agguato e l'ha ghermito in pochi attimi. 

La tragedia si è consumata ieri sera, alle 19.40, nella sua casa ripana in via Serra, 3. Originario dell'alta Italia, da anni esercitava la professione ad Alatri, dove per un certo periodo ha anche abitato in via Lazio, nella zona di Bitta. Tantissimi i mutuati che assisteva e che aveva in buona parte ereditato dal dottor Langella. Sempre gentile e disponibile con tutti, era molto stimato, come persona e come medico, e conosciutissimo, sia ad Alatri che a Ripi, dove ora risiedeva. E dove lascia, distrutti dal dolore, la moglie, i figli e le sorelle. 

I funerali verranno officiati domani, venerdì 10 giugno, alle 16 nella chiesa Succurre Miseris si Ripi (le esequie saranno curate dalle onoranze funebri Faustini di Ripi).