Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Incidenti gravissimi e feriti graviUna domenica di sangue

L'auto coinvolta nell'incidente

0

Incidenti gravissimi e feriti gravi
Una domenica di sangue

Cassinate

Una domenica da dimenticare quella che ieri è stata per molti l’inizio delle vacanze e dell’esodo estivo.

Due incidenti registrati a distanza di una manciata di ore hanno reso necessario l’intervento di due eliambulanze per trasferire i coinvolti.Il primo si è verificato in autostrada, il secondo nella zona dei Panaccioni, nella frazione di Sant’Angelo in Theodice.

Schianto in autostrada
Il primo dei due terribili impatti si è verificato poco prima delle 18 lungo le corsie dell’Autostrada del Sole nel tratto compreso tra Cassino e Pontecorvo, in territorio di Castrocielo.
Per cause ancora al vaglio degli agenti del comandante Giovanni Cerilli della Sottosezione di Cassino, due auto hanno impattato violentemente bloccando il conducente di una delle vetture. Il giovane, un trentenne del Beneventano, è rimasto incastrato tra le lamiere della sua Fiat Bravo di color grigio, rendendo necessario l’arrivo sul posto dei vigili del fuoco di Cassino che hanno provveduto alla difficile operazione di estrazione dall’auto divenuta in pochi istanti una trappola di ferro.
Affidato subito alle cure del personale medico giunto sul posto, vista anche la violenza dell’impatto, si è ritenuto di dover allertare un elisoccorso fatto atterrare lungo la corsia dell’A1 bloccata per le operazioni necessarie. Quando l’eliambulanza è giunta sulla lingua d’asfalto rovente, però, le condizioni e i parametri vitali del ragazzo avevano mostrato segni di miglioramento e i sanitari sono ripartiti mentre il giovane veniva trasferito al Santa Scolastica. Difficili i rilievi con un traffico rallentato ancora di più dall’incidente. La ricostruzione è stata affidata alla polizia stradale della Sottosezione di Cassino.

La Tragedia di S. Angelo
Poco dopo, prima delle 20, un altro terribile incidente ha reso nuovamente necessario l’arrivo questa volta a Sant’Angelo in Theodice - frazione di Cassino - dell’eliambulanza.
La tragedia si è registra ai Panaccioni, nel borgo dove era stata allestita la tradizionale e attesa festa della trebbiatura dove far rivivere vecchie tradizioni, usi e costumi di una volta. Proprio mentre si attendeva di entrare nel vivo dell’evento, un cinquantatreenne della zona ha perso il controllo del suo scooter finendo fuori strada. Nell’impatto con il suolo ha battuto la testa, perdendo i sensi.
A soccorrerlo nell’immediatezza sembrerebbe essere stato un vicino di casa che ha lanciato l’allarme.
Immediato l’arrivo sul posto dei carabinieri della Compagnia di Cassino e dei vigili del fuoco.
L’uomo, le cui condizioni sono state valutate molto gravi, è stato trasportato all’Umberto I di Roma per le cure del caso.
Sconcerto tra i tanti amici e conoscenti che si erano ritrovati in zona Panaccioni per partecipare all’attesa rievocazione. La festa, tra i cui organizzatori figura anche la moglie del cinquantenne ferito, è stata sospesa.
La ricostruzione dell’incidente è stata affidata ai carabinieri coordinati dal tenente Massimo Esposito e dal capitano De Luca che dovranno stabilire con esattezza cosa sia accaduto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400