Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Si va verso l'istituzione della centrale unica di committenza

Il consiglio comunale di Sora

0

Consiglieri fuori dall'aula: la maggioranza non ha i numeri. Bocciato il bilancio

Sora

Un bilancio davvero…inaspettato. Maggioranza ko a seguito del colpo di scena di ieri sera nel consiglio comunale di Sora quando, dopo una discussione protrattasi a lungo tra accuse violentissime, colpi bassi, sospensioni e scontri preelettorali, si è arrivati alla votazione riguardante appunto l’approvazione del bilancio comunale. Con la determinante assenza, al momento del voto, dei due consiglieri comunali di maggioranza Petricca e Corona e del sindaco Tersigni, lo strumento finanziario è stato respinto con otto voti contro sei. Ora due le ipotesi: arrivo del commissario oppure la possibilità di riconvocare il consiglio nei primi giorni di giugno per provare a rimediare alla bocciatura espressa ieri dal consiglio. Immediata la reazione del sindaco Ernesto Tersigni: "L’approvazione del bilancio è solo rimandata alla prossima seduta di Consiglio comunale".

"Senza voler giustificare quanto successo ieri, perché eravamo chiamati a pronunciarci sul bilancio, - ha continuato il primo cittadino - vorrei sottolineare che si è trattato soltanto di una distrazione. Inoltre, voglio chiarire ai cittadini che l’approvazione avverrà presto e che non c’è assolutamente alcun problema interno alla maggioranza. La mancata presenza mia e di altri due consiglieri comunali al momento del voto è stata dovuta unicamente a una semplice incomprensione sui tempi del Consiglio. La nostra assenza, infatti, è durata meno di un minuto in una seduta che si è protratta per quasi quattro ore. Proprio in questo frangente il punto è stato messo al voto e guarda caso la minoranza, che in altre occasioni ha sempre avuto da dire, parlato e criticato lungamente il documento contabile, non ha fatto alcuna dichiarazione di voto. Con la nostra carenza numerica è saltata l’approvazione che, attenzione, è solo rimandata alla prossima seduta di Consiglio perché, ripeto, il nostro gruppo è coeso e non c’è nessun problema politico".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400