Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Settimana europea dei parchi: Ciociaria grande protagonista
0

Settimana europea dei parchi: Ciociaria grande protagonista

Lazio

La Regione Lazio aderisce alla Settimana Europea dei Parchi che inizia oggi, 24 maggio, Giornata Europea dei Parchi, sino al 2 giugno. La manifestazione è promossa da Europarc, l'associazione europea delle aree protette, e in Italia da Federparchi, per festeggiare l'istituzione del primo Parco europeo avvenuta in Svezia il 24 maggio nel 1909. Aderiremo con una serie di iniziative, a dimostrazione di come, nella visione della Regione, i Parchi rappresentino una grande rete internazionale alla quale anche le aree protette del Lazio partecipano con entusiasmo. Per il 2016, la settimana europea dei Parchi si concentrerà sul tema dell'assaggio 'A taste of Nature': c’è una doppia valenza nella scelta della tematica, perché l’assaggio è inteso sia come degustazione dei prodotti locali sia come fruizione dei parchi e delle attività ad essi collegate”. Lo dichiara in una nota l’Assessore regionale all’Ambiente, Mauro Buschini.

"Saranno molte, in questa settimana, le attività organizzate dei parchi e dalle riserve della Regione – spiega Buschini -. La volontà è quella di diffondere la conoscenza del nostro patrimonio ambientale ad un pubblico che comprenda sia gli adulti che i bambini. Dalla fotografia alle escursioni botaniche per scoprire le specie del nostro territorio, passando alla scoperta del cielo notturno ai laboratori didattici sugli affascinanti animali della notte. Saranno previsti laboratori di archeologia e attività “Scoprinatura” dedicate alla tutela e al monitoraggio della Biodiversità. L’evento centrale sarà la tre giorni al Parco Regionale dell’Appia Antica dal 27 al 29 maggio: con “Il Cielo di Roma”, previsto il 28 maggio, ci sarà il convegno sull’inquinamento luminoso nei parchi. E’ sicuramente un’importante occasione per discutere sulle attività concrete che si possono metter in campo per prevenire l’inquinamento luminoso, attraverso l’esame di buone pratiche già attuate nella Regione Lazio grazie ad una legge regionale specifica in materia, e all’attivismo dell’Osservatorio Astronomico di Campo Catino in provincia di Frosinone, che ospita anche la presidenza nazionale dell’UAI. L’invito a partecipare alle diverse attività è rivolto a tutti i cittadini: si tratta, peraltro, di un periodo particolarmente favorevole per cogliere le bellezze naturalistiche e in generale la biodiversità del nostro territorio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400