Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Scavalca il muro di recinzione e fugge dalla Rems: ricercato pericoloso latitante
0

Scavalca il muro di recinzione e fugge dalla Rems: ricercato pericoloso latitante

Ceccano

Mentre gli altri pensavano al pranzo domenicale, lui ha scavalcato la recinzione e si è dato alla macchia. È fuggito così dalla Rems di Ceccano un albanese di 27 anni, G.E. Ora lo cercano in tutta la provincia, ma anche in quella di Latina visto che l’uomo è residente a Itri.

Il giovane era ricoverato nella Rems di Ceccano a seguito di un violento litigio che aveva avuto con la madre, culminato con il tentativo di darle fuoco. Il ragazzo era stato denunciato in un primo momento dai carabinieri di Itri che gli contestavano il fatto di aver lanciato, per ben due volte, il liquido infiammabile sul volto della donna. Liquido che, peraltro, l’uomo teneva custodito all’interno dell’armadio nella camera da letto. Preso dalla foga del momento, lo straniero aveva afferrato una prima bottiglia di vetro, svuotandone il contenuto sulla madre, quindi, non contento, aveva recuperato anche una tanica di plastica. E anche in questo caso aveva lanciato il liquido contro la genitrice. Un comportamento decisamente pericoloso che ha portato il gip del tribunale di Cassino a disporne il trasferimento nella struttura di Ceccano.

Tuttavia, ieri, intorno ale 12.45, l’albanese è riuscito a scavalcare il muro di recinzione della struttura e a dileguarsi in pochi attimi. Subito è scattato l’allarme. Sul posto i carabinieri hanno attivato le prime ricerche del fuggitivo. Che, in base alle prime descrizioni, è fuggito con indosso i pantaloni della tuta e un bomber nero. Il ragazzo è alto un metro e settanta e porta i capelli a spazzola.
Le ricerche si sono concentrate inizialmente nei dintorni della struttura di ricovero, per poi allargarsi nelle strade vicine, nel centro di Ceccano, ma anche nelle principali vie di comunicazioni e nelle stazioni ferroviarie. Fino a tarda sera dell’uomo però non è stata trovata alcuna traccia. Le ricerche proseguono a ritmo serrato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400