Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Attese scioccanti per un esame al seno
Al Santa Scolastica ci vuole quasi un anno

Per una mammografia le pazienti sono costrette ad aspettare quasi un anno

0

Attese scioccanti per un esame al seno
Al Santa Scolastica ci vuole quasi un anno

Cassino

Serve un esame diagnostico urgente? Allora sarebbe bene non essere cittadino della Regione Lazio, peggio ancora della città martire e hinterland.

Per una ecografia all’addome i tempi di attesa previsti al S. Scolastica sono di circa 200 giorni, quasi nove mesi per conoscere il proprio stato di salute. Tocchiamo picchi più critici per una mammografia dove di media una donna è costretta ad aspettare 299 giorni, quasi un anno. «Ci sono delle forme di cancro - ha spiegato una specialista - che in poche settimane possono passare da formazioni benigne a forme aggressive e devastanti. Come può una paziente aspettare un anno per sapere quale sia l’origine del disturbo». Circa nove mesi fa l’annuncio della Regione di un intervento finanziato con 7 milioni di euro per aumentare gli esami diagnostici, in tutto 113.388 di cui 66.000 per la Capitale e 47.361 per il resto delle province. Una cura studiata per offrire un aumento di circa 40.840 esami ecografici di cui 15.222 tac, 20.989 ecocolordoppler, 13.995 risonanze magnetiche, 8227 ecocardio, 1789 ecg da sforzo, 1570 holter e 472 esami di pet, ma anche 2.199 trattamenti di radioterapia in più, 624 tra scintigrafie e medicina nucleare, 1500 gastroscopie, 5.205 visite specialistiche e 756 spirometrie. Numeri da capogiro. Risultati positivi sono stati ottenuti solo dalle strutture romane, mentre ancora zoppicano e soffrono le strutture delocalizzate come il Santa Scolastica appunto, che è costretto a fare i conti con personale allo stremo e insufficiente a garantire a volte anche i semplici interventi di routine. Ancora una volta a pagarne le spese sono i cittadini, i pazienti, tutti pagano le tasse ma i benefici arrivano a pochi incentivando il turismo sanitario verso le strutture capitoline o peggio ancora verso quelle private.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400