Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Aumentano gli incidenti in autostrada:
Anagni e Cassino i tratti più pericolosi

Crescono gli incidenti in autostrada

0

Aumentano gli incidenti in autostrada:
Anagni e Cassino i tratti più pericolosi

Il tratto ciociaro dell’autostrada più pericoloso è ad Anagni, ma è a Cassino che si contano più morti.

Secondo una elaborazione del Sole 24 Ore, su dati Istat e Aci riferiti al 2013, la mappa degli incidenti stradali sull’A1 offre un quadro dei tratti a maggior incidentalità. Il numero degli eventi mortali risulta comunque stabile: 9 nel 2013 come nel 2012, 10 nel 2011. È in aumento del 24% invece il numero dei feriti 334 contro i 269 di dodici mesi prima e i 325 del 2011.
Ad Anagni si registrano 24 scontri e un morto, a Ceprano 18 senza eventi letali, a Cassino 16 e 3 vittime, quindi Castrocielo e Colleferro con 11 e zero. Altri eventi mortali sono stati registrati ad Arce con due su sette incidenti, a San Vittore del Lazio e Paliano, entrambi con un morto in quattro schianti, a Ferentino con un morto e otto sinistri. A Ceccano, invece, si sono verificati nove incidenti senza vittime, mentre a Frosinone il dato è di otto incidenti e zero morti. E ancora sei gli incidenti verificatisi ad Arnara ed Aquino sempre senza vittime. Infine a Roccasecca si contano quattro incidenti e nessun morto. In totale gli incidenti sono stati 148, la maggior parte dei quali nel periodo estivo con 23 a giugno, 14 a luglio, 21 ad agosto, seguono poi ottobre con 13 e settembre con 11. Di questi 148 sei hanno avuto esito mortale, provocando il decesso di nove persone, tra conducenti e trasportati. I feriti sono risultati 334. In 79 casi si tratta di tamponamento.
A livello nazionale il picco di incidenti sull’A1 si registra invece a Barberino di Mugello (Fi) con 52 incidenti e due morti.
Oltre ai sinistri sull’autostrada, lo studio ha considerato anche le altre tipologie. Un dato, basato sugli eventi verbalizzati dalle forze dell’ordine nel 2013, dal quale emerge che Genova, Milano e Rimini sono le città dove si concentra il maggior numero di incidenti ogni 10.000 veicoli iscritti al pubblico registro automobilistico. A Genova i veicoli coinvolti sono 131 su diecimila vetture, a Rimini 121,8 e a Milano 117,2. A Frosinone sono 1.993 i sinistri registrati con un indice di 45,7 contro i 67,5 di Latina, i 49,7 di Rieti e i 47,1 di Viterbo, mentre a Roma il dato è 97,2.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400