Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









La forza dell'amore: un sentimento che trasforma l'inverno in primavera
0

La forza dell'amore: un sentimento che trasforma l'inverno in primavera

Roma

Ma non è possibile che si debba “sprecare” del coraggio anche per amare!

E invece si, perché l’amore è uno dei  tre compiti vitali della nostra esistenza. Gli altri, come dicono Alfred Adler e i suoi seguaci, sono il lavoro e l’amicizia.

L’amore e i suoi derivati sono però in cima alla scala, perché legati con la vita in tutti i sensi e i bambini devono farci i conti da subito, perché sentono gli effetti della loro presenza molto prima di capire di che cosa si tratta.

“Sembra così facile voler bene... ma a volte non è affatto facile. Quando si è piccoli s’impara a comunicare, perché non si può vivere senza l’aiuto degli altri. Ci si sente al sicuro solo aggrappati alla mamma. In alcuni momenti vorremmo tornare indietro, a quando eravamo piccoli e ci sentivamo importanti. Quando si cresce, però, ci si confronta con gli altri. A volte desideriamo che dimostrino di volerci bene. Tutti, grandi e piccoli, fanno fatica a capire i propri sentimenti. Per fare pace dopo aver litigato, serve il coraggio che viene dal cuore, serve capire che gli altri provano i nostri stessi sentimenti. Quando ci vogliamo bene ci sentiamo più forti, perché mettendo insieme i nostri cuori siamo più coraggiosi. È importante dire agli altri i propri sentimenti e avere fiducia in loro, ma bisogna anche scegliere le persone che ci fanno sentire bene. A volte sembra di essere in inverno e ci vuole coraggio per attraversare i momenti difficili… ma è talmente bello poi rivedere la primavera!”

Diciamolo sottovoce, anzi no, ad alta voce: volere bene è proprio emozionante, se poi gli altri ricambiano è uno sballo!

I sentimenti sono come le braccia, si aprono e si chiudono, accolgono e respingono.

Alcuni avvicinano, ad esempio l’amore, l’amicizia, la solidarietà. Alcuni allontanano, come l’invidia, la gelosia, il rancore. Ci si innamora e ci si disinnamora, si litiga e si fa pace, ci si perde e ci si ritrova. Alcuni diventano solidi come case di mattoni. Altri, come nuvole dopo la pioggia, si sgonfiano o prendono forme diverse.

Però c’è un grande segreto da svelare: noi e i sentimenti siamo una cosa sola, siamo indistinguibili.

Facciamo tutto insieme, cambiamo insieme, impariamo insieme, scegliamo insieme le persone giuste, quelle con cui stiamo bene, quelle che ci danno coraggio, quelle di cui ci fidiamo.

Per questo se ci conosciamo meglio… è meglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400